Come chiedere il bonus mobili ed elettrodomestici

Come chiedere il bonus mobili ed elettrodomestici? Si può usufruire di una detrazione irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A solo per i forni), destinati ad arredare una casa da ristrutturare.

Bonus mobili e elettrodomestici, quando si può avere?

Per beneficiare della detrazione è necessario realizzare una ristrutturazione edilizia, sia su singole unità immobiliari residenziali, sia su parti comuni di edifici residenziali. Inoltre, è importante che le spese per gli interventi di recupero edilizio siano sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013.

Per quali interventi si può avere il bonus?

  • manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia (su singole unità immobiliari residenziali e su parti comuni di edifici residenziali)
  • manutenzione ordinaria su parti comuni di edifici residenziali
  • ricostruzione o ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi, se è stato dichiarato lo stato di emergenza
  • lavori di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie che entro sei mesi dal termine dei lavori vendono o assegnano l’immobile

 

ATTENZIONE per ottenere il bonus la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione deve precedere quella in cui si acquistano i beni. Non è fondamentale, invece, che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile.

Per quali acquisti si può avere il bonus?

  • Mobili nuovi: letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione.
  • Elettrodomestici nuovi: frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, piastre riscaldanti elettriche, forni a microonde, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici e apparecchi per il condizionamento.

Come si ottiene il bonus?

Il bonus mobili e elettrodomestici si ottiene indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi (modello 730 o modello Unico persone fisiche). L’importo massimo di spesa ammessa in detrazione è di 10mila euro.
Per avere la detrazione sugli acquisti di mobili e di grandi elettrodomestici occorre effettuare i pagamenti con bonifici bancari o postali, inoltre è necessario conservare i documenti (ricevuta del bonifico, ricevuta di avvenuta, transazione per i pagamenti con carta di credito o di debito, fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti.
Per avere maggiori informazioni, potete inviare una mail a: [email protected]

Come chiedere il bonus mobili ed elettrodomestici