Colpo di calore sintomi, attenzione ai bambini

-
28/06/2012

Finalmente è arrivata l’estate,  e con lei anche il tempo delle meritate vacanze, chi in montagna, chi al mare, l’importante è staccare la spina. Naturalmente, se ci sono dei bambini al seguito è importante osservare alcune semplici regole, onde evitare insolazione (o colpo di sole) e colpo di calore.

Colpo di sole sintomi

Spesso si tende a confondere le due cose, ma si tratta di due disturbi differenti. L’insolazione, infatti, è causata da un’eccessiva esposizione diretta ai raggi solari, e può associarsi a scottature. I sintomi del colpo di sole sono:

  • senso di vertigine
  • inappetenza
  • mal di testa
  • vescicole sulla pelle (indice di ustione)
  • aumento della temperatura corporea

Cosa fare in caso di colpo di sole

La prima cosa da fare è trovare riparo in un luogo fresco e ombreggiato. E’ utile somministrare anche degli antipiretici per far abbassare la febbre. Per alleviare le ustioni della pelle si possono utilizzare delle creme idratanti.

Colpo di calore sintomi

Il colpo di calore, invece, più grave rispetto all’insolazione, si manifesta quando la temperatura esterna è particolarmente elevata e il corpo assimila più calore di quanto riesca a disperdere attraverso la sudorazione.  I sintomi del colpo di calore sono:

  • sonnolenza
  • inappetenza
  • irritabilità
  • crisi convulsive
  • perdita di coscienza
  • scompenso cardiaco

Cosa fare in caso di colpo di calore

Bisogna portare subito il bambino in un luogo fresco e arieggiato, e somministrare liquidi per combattere la disidratazione. E’ utile anche fare dei bagnoli sulla fronte e sui polsi. Se il bambino è svenuto è necessario farlo distendere con la testa a livello zero e le gambe leggermente sollevate.

 

Colpo di calore sintomi, attenzione ai bambini



Mamma
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica