Coliche Neonati: colpa dei mal di testa delle madri?

Tra i disturbi più comuni che possono colpire i neonati nei primi mesi di vita, compaiono sicuramente le coliche, nemiche numero uno dei bimbi che, accusato il dolore, si trovano spesso a richiamare l’attenzione delle mamme con lunghi pianti spesso difficili da acquietare.

Ma nonostante le coliche dei neonati siano un problema così diffuso e comune, fatta eccezione per piccoli accorgimenti e rimedi, il campo della medicina e della pediatria non è ancora riuscito a trovare la causa di questi dolori.

Forse però a dare un degno contributo su questo fronte è stata proprio una recente ricerca, effettuata dalla dottoressa Amy Gelfand dell’Università della California, la quale avrebbe mostrato come tra le mamme che soffrono di emicrania e le coliche dei figli potrebbe esserci un collegamento diretto.

In pratica una sorta di causa effetto, secondo cui i mal di testa delle madri provocherebbero una reazione diretta nel figlio che, nei primi mesi di vita, soffrirà spesso di dolori alla pancia.

Tutto questo avviene, stando a quanto diffuso dalla ricerca di San Francisco, a causa delle emicranie che causerebbero una sensibilità maggiore nei confronti della luce e dei rumori, tanto da condizionare anche il bambino, predisposto così non solo alle coliche ma anche ai mal di testa.

In ogni caso tante mamme sono sicuramente al corrente dei piccoli rimedi ed accorgimenti da attuare nel caso il piccolo subisca le coliche renali, ovvero i classici massaggi neonatali oppure infusi a base di finocchio in grado di calmare l’intestino. Altre volte invece è preferibile rivolgersi al pediatra e richiedere delle gocce specifiche.

coliche-neonati