Bambini Salute: Assistenza Pediatrica solo fino ai 6 anni?

Delegare ai medici di medicina generale le problematiche affidate da sempre ai pediatri, può essere un rischio.” Così il professor Costantino Romagnoli, direttore di Terapia intensiva neonatale del Gemelli di Roma, ha commentato la proposta di limitare l’assistenza pediatrica ai bambini da 0 a 6 anni, inserita nella bozza di riordino del Patto della salute.

In particolare Romagnoli, intervenuto in occasione della presentazione del Libro Bianco 2011. La Salute Dei Bambini, ha voluto sottolineare che nel caso la proposta divenisse realtà sarebbe un notevole passo indietro che, malgrado la risoluzione di problemi economici, metterebbe a rischio proprio i bambini e gli adolescenti che spesso, anche dopo aver superato l’età da pediatra, continuano a rivolgersi a lui per il rapporto di fiducia ormai stabilito tra medico e paziente.

Le discipline pediatriche in tutto il mondo coprono anche l’età adolescenziale. […] E accade che il rapporto privilegiato con il bambino del pediatra duri anche dopo, quando adolescente il ragazzo si rivolge al medico forte di un rapporto di fiducia cresciuto nel tempo.

E a dare man forte all’opinione espressa dal direttore di terapia intensiva del Policlinico Gemelli di Roma è stato anche il direttore dell’istituto di igiene della facoltà di medicina  e chirurgia della Cattolica di Roma. Walter Ricciardi ha inoltre sollevato la delicata questione dell’eccessiva ospedalizzazione di pazienti molto giovani, un fenomeno diffuso principalmente al Sud Italia.

La proposta di limitare l’età pediatrica fino ai 6 anni è stata presentata nella bozza di riordino delle cure primarie in occasione del Patto per la salute.

Bambini Salute: Assistenza Pediatrica solo fino ai 6 anni?