Stress Post Ferie: ecco come si combatte

Settembre è ormai arrivato e malgrado il caldo ed il tempo da sole, spiaggia e mare, le vacanze sono ormai finite e le ferie tragicamente terminate. E come ogni anno anche questa volta toccherà affrontare gli ultimi mesi del 2011 abbandonando lentamente i ricordi dell’estate e delle villeggiature spensierate lontane dallo stress degli impegni quotidiani legati alla stagione autunnale. Così se fino a pochi giorni fa abbiamo potuto godere del tempo libero e della tranquillità psicologica che porta con sé il periodo più caldo dell’anno, adesso ci tocca fare nuovamente i conti con lo stress da post-ferie, uno stato d’animo che può trasformarsi in una vera e propria patologia tanto da essere definito da esperti e ricercatori Post Vacation Syndrome.

Tale sindrome può infatti condurre a stati di irritabilità acuta, perdite di peso, problemi di concentrazione e addirittura disinteresse verso chi ci sta intorno. Insomma, una tragedia!

Ma come combattere lo stress da rientro? C’è chi da oltreoceano, in particolare l’autore di Speed Lead Kevan Hall, suggerisce di ripartire con la nuova stagione rinnegando la pioggia di impegni che ci ricordano di essere tornati dalle vacanze.

Come? Semplicissimo, cancellando la miriade di mail che senza dubbio inonderanno la casella di posta elettronica. Un gesto forse un po’ isterico, mas secondo l’esperto di management e risorse umane molto utile a ripartire con la mente più libera. Chissà…

In ogni caso dobbiamo ricordare che le vacanze 2011 degli italiani non sono state poi così tranquille, aggiungendo all’ansia da rientro quella per il futuro.

Così con le tristi promesse della Manovra Finanziaria 2011 molti di noi si sono ritrovati a fare i conti con l’incertezza del domani e alla fin fine abbiamo il presentimento che chi un lavoro ce l’ha sarà più che contento di tenerselo stretto e ripartire con la carica giusta per tentare a suo modo di ‘fottere il sistema’.

 

Frustrated Woman at Computer With Stack of Paper