Social Network per animali: si parte con le cinciallegre!

La Redazione
  • Scrittore e Blogger

Un social network per comprendere i comportamenti degli animali selvatici, per capire come si associano in gruppi, come trovano il cibo o i compagni con cui accoppiarsi. Una ricerca scientifica importante che potrebbe portare a saperne di più anche sulla nascita della socialità, sulla diffusione delle malattie e sui comportamenti in relazione ad altre popolazioni.

Un metodo già testato con una metodologia del tutto innovativa, sulle cinciallegre. Un approccio che può condurre ad identificare periodi di intensa attività sociale, attraverso un alto numero di osservazioni, effettuate in un bosco di Oxford. L’ambito ristretto di studio ha fatto sì che fosse possibile esaminare a fondo il comportamento degli uccelli, onde scoprire se alcuni tra di loro sono “veri amici” o al più frequentatori casuali, magari alla ricerca di un compagno o di una compagna con cui accoppiarsi.

Tuttavia comprendere appieno i fondamenti comportamentali alla base delle azioni di questi animali è tutt’altro che facile, anche quando i dati disponibili sono moltissimi. A qualcosa tuttavia si è arrivati ed i risultati sono stati pubblicati sul Journal of Royal Society; ne riportiamo uno stralcio (fonte Corriere.it) “Quello che abbiamo dimostrato è che è possibile costruire un ‘Facebook per animali’, rivelando con chi sono affiliati, chi sono i membri dello stesso gruppo, quali sono gli uccelli che stanno andando regolarmente a raduni o a eventi”.

I dati ottenuti sono stati ricavati attraverso dei trasponder attaccati a migliaia di uccelli da sensori che registrano quando gli individui appaiono in ognuno dei 67 alimentatori per uccelli sparsi nel bosco di Wytham a Oxford. E’ stato possibile identificare degli uccelli “amici” che si recavano ad assumere il cibo assieme oppure quelli prossimi ad accoppiarsi. Insomma è stato possibile scoprire una rete relazionale elementare anche tra questa specie. La speranza è estendere questo tipo di ricerca anche ad altri animali, accumulando dati capaci di rivelare qualcosa anche sulla realtà umana.

cinciallegra