Preparazione Alla Pasqua: tradizioni e miti!

-
18/01/2013

La Santa Pasqua, quest’anno, cadrà il 31 marzo 2013 e sono molte le tradizioni atte a prepararsi spiritualmente per la morte e la resurrezione di Gesù Cristo! Come preparazione alla Pasqua vi è il Periodo della Quaresima, istituita nel lontano V secolo! A partire dal 40esimo giorno precedente alla Pasqua, durante la messa, vengono letti i quaresimali, letture che ruotano attorno alla crocifissione ed alla passione di Gesù Cristo. Durante il periodo quaresimale, viene intensificata l’importanza del battesimo, come prima infusione dell’anima al credo cristiano, ma, soprattutto, la preghiera che diverrà più intensa e costante.


Importante prepararsi alla Santa Pasqua anche attraverso le opere penitenziali. Il digiuno rientra fra quelli, come l’aspersione sul capo delle ceneri. I gesti caritatevoli dovranno essere moltiplicati per entrare nell’intensa atmosfera della Pasqua. Il venerdì ci si asterrà dal consumare carne e si effettuerà un digiuno pane ed acqua al venerdì Santo!

Si deve giungere alla Santa Pasqua intensamente purificati. L’espiazione dei peccati e la redenzione sono dunque fondamentali.

Comprendere le sofferenze di Gesù Cristo significa comprendere la sua immensa gloria e la sua profonda misericordia nell’essersi fatto carne, nell’aver sofferto per noi, per regalarci un futuro di gloria nell’aldilà.

Il Mistero pasquale può essere accolto solo dall’anima purificata e redenta, da un cammino di preghiera e di carità. Solo così potremo seguire le orme del Signore ed avvicinarci alla sua grandezza.

E’ sempre bene recuperare il significato religioso delle festività, per non rischiare che restino solo mere occasioni consumistiche, senza valore!

E, voi, come vi preparate solitamente alla Passione di Cristo?

religiosi_010


Religione
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica