Possessione Demoniaca Sintomi: tutti i modi in cui il male può toccarci!

Inutile fingere che il male non esista. Se c’è un bene supremo, esiste anche il suo opposto. Vi parlerò perciò dei vari modi tramite i quali si può venir toccati dal male ed in quali maniere preservarci dall’azione del maligno. Innanzitutto, inizierei col premettere che una vita votata alla solidarietà, al rispetto dell’altro ed all’amore ci tiene alla larga dal male. Siamo noi stessi, con azioni malevole e criminali, ad attirare il male che può trovare in noi un valido strumento. Chi commette crimini è già uno strumento del male e su questo non c’è dubbio!

Il modo più efficace per preservarci dal male è pregare Cristo, i Santi e la Madonna. Il male non può scalfirci se Dio non vuole che accada. Se Dio ci protegge, il male se ne starà alla larga. Tuttavia, molti Santi sono stati vessati dal maligno! Com’è possibile? Beh, molti Santi sono stati soggetti alle cosiddette vessazioni diaboliche, ossia azioni che il maligno esercita dall’esterno per provocare del male fisico alle vittime. Può colpirle, frustarle, farle cadere dal letto. Cose che, comunemente, accadevano a Padre Pio. Perché Dio le permetteva? Beh, perché in questo modo, metteva alla prova la fede di San Pio e fortificava la sua anima per poi ammetterla tra i Santi, nella vita spirituale. Dunque Dio può permettere la possessione per fortificare un’anima? Può essere possibile!

Tuttavia, i Santi non sono mai stati posseduti fisicamente dal demonio. La possessione vera e propria avviene quando il maligno s’inserisce nel corpo della vittima ed agisce per sua volontà. La volontà del posseduto viene annullata. Egli agirà in maniera sconsiderata; parlerà lingue arcaiche, sarà aggressivo, avrà capacità sovrannaturali ma maligne, potrà far del male a sé stesso ed agli altri e, soprattutto, proverà una profonda avversione per il sacro. Ovviamente, in questi casi, è opportuno l’intervento di un esorcista. Ma ripeto, per tenere lontano da sé il male, il primo passo è vivere una vita votata al bene!

tavoletta-ouija-morti-02