Pensioni Parlamentari: Per Cicciolina 3000 euro al mese

-
20/09/2011

Ilona Staller meglio nota come Cicciolina andrà in pensione e come ex parlamentare prenderà uno stipendio di quasi tremila euro al mese lordi.

La pornodiva, entrata in politica solo per una legislatura dal 1987 al 1992, dice che i soldi se li è guadagnati e che la pensione le spetta, e se qualcuno è contrario che si cambi la legge. Come darle torto infondo. Lei in politica ci è stata, ed il suo lavoro da parlamentare l’ha fatto appieno. Poche assenze e tanto lavoro. E se pensate che questa sia ironia vi correggo. Lei stessa, dichiara, che di assenze sul lavoro non ne ha mai fatte e non ha mai usato il sesso come arma durante la legislatura in cui era in carica, ha fatto molte proposte di legge e ha ottenuto enormi consensi. Tra le sue proposte, vorrei ricordare i parchi dell’amore e l’affettività per dentenuti. Lei, Moana Pozzi e Ramba hanno veramente lavorato molto e la stessa Ilona ci ricorda che a livello di consensi che all’epoca erano più di venti mila è stata seconda solo a Pannella. Soldi meritati dunque. E senza biasimo si può dire che lo siano davvero. Ha portato a termine la sua legislatura come parlamentare ed ora raccoglie i frutti del suo lavoro. Inoltre, ha usato sapientemente il suo stipendio quando era in carica, una metà è stata data al partito e un’altra al suo avvocato affinché la potesse aiutare con le proposte di legge. Anche ora che potrebbe avere una cospicua pensione dichiara che se gli altri parlamentari lo facessero, lei sarebbe disposta a devolverla in beneficenza.


 

la-cicciolina


admin
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica