La Pace Religiosa comincia da noi?

-
10/12/2011

Cristo, un giorno, ci salverà. Ma, fino a quel giorno, cosa possiamo fare noi comuni cittadini affinché il mondo prosperi nella pace? Difficile rispondere… Siamo peccatori e troppo spesso deboli di fronte alle tentazioni di potere che il male ci offre. Il potere porta gli uomini a credere di poter sopraffare l’amore e di riuscire a creare un governo prospero, fondato sull’odio. Questo non è possibile. Ogni governo fondato sull’odio, prima o poi, cadrà sulle deboli basi sulle quali si è forgiato. Ma, nel frattempo, chi fermerà i cannoni che spareranno ed i fucili che colpiranno i bambini innocenti? Cosa possiamo fare per fermare la guerra? Innanzitutto, dobbiamo iniziare, noi per primi, ad evitare la facilitazione dei pregiudizi. Le altre culture vanno conosciute, profondamente. I giudizi affrettati servono solo a mettere in moto la macchina dell’odio. Non avere pregiudizio e vivere con l’altro, di qualunque nazionalità sia, solo perché, col suo bagaglio culturale, può arricchirci, è il primo passo per rompere il muro della discriminazione etnica. Bisogna, in secondo luogo, fermare il mercato delle armi. Ogni anno, vengono prodotte armi in quantità esorbitanti. Perché tanti soldi, spesi per l’orrore della guerra? La guerra andrebbe evitata ad ogni costo. Lo pensiamo tutti, eppure, puntualmente, il dialogo viene a mancare e si mette mano ai fucili, per risolvere i conflitti. Ci sono popoli che non sanno dialogare? Di sicuro, nessuna religione incita all’odio. Finché gli uomini non capiranno che non è la bramosia di questa vita, terrena e peritura, ciò che conta, ma la vita eterna, le guerre esisteranno. Esiste un modo per far comprendere che c’è un giudizio, alla morte, un giudizio che ci rende responsabili delle nostre azioni e che ci destina al Paradiso oppure all’Inferno? Io credo che vivere nel bene, per ottenere la Pace sia il miglior proposito per garantire la Pace sul pianeta terra!


women


Religione
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica