Acquisti online? No, con il cellulare!

Il NYT ci rivela l’ultima, utilissima ed interessantissima invenzione del colosso Google. E riguarda proprio voi, accanite amanti dello shopping! Siete pronte a dire addio a contanti e carte di credito? La rivoluzione per il consumatore è in arrivo. Google ha, infatti, creato Google Wallet, un’applicazione mobile che permette di connettere il proprio cellulare ad un terminale che garantirà l’acquisto! Niente di più facile, semplice e veloce, insomma!

L’applicazione è al momento disponibile per il sistema operativo Android e avrà ulteriori vantaggi per il consumatore: permetterà di guadagnare punti fedeltà o ricevere coupon pubblicitari, appositamente studiati in base alle nostre scelte d’acquisto!

Ci aspettiamo, però, che dall’estate, Google Wallet possa essere disponibile anche su sul Nexus  S 4G  che supporterà alcuni tipi di Mastercards emesse da CitiBank. Sarà fruibilie, inoltre, una prepagata Mastercard Google virtuale!

Google Wallet è disponibile in tutti i 124.000 punti vendita in territorio Usa che possiedono i terminali di pagamento Master Card e anche per 300.000 negozi al di fuori degli Stati Uniti! In pratica, il portafoglio virtuale funziona così: il cellulare possiede un chip incorporato che invia, molto semplicemente, un messaggio al terminale del negoziante, al momento del pagamento! Wow!

Google ovviamente pensa già a come sfruttare questa rivoluzionaria invenzione perché, chiaramente, tutte le parti in causa messe in moto dal processo, banche, emittenti di carte di credito, reti tecnologiche, cercheranno di lucrare sull’idea. Ma il colosso non si spaventa e pensa già di introdurre Google Offers: in pratica avvertirà localmente i consumatori sulle offerte più calde ed interessanti della loro zona, in modo da renderli sempre aggiornati su ciò che potrebbe loro servire o che gradirebbero acquistare. In pratica, al posto dell’amica che ti invia il messaggino con su scritto: questo negozio svende o questa catena ha messo tutta la merce al 50%, ci penserà automaticamente Google, che potrebbe divenire, lo immaginiamo già, il miglior amico delle shopping dipendenti!

Ovviamente, i circuiti bancari dovranno adeguarsi a tale innovazione. E non mancano le polemiche. Per prima cosa: che succede se il nostro smartphone viene rubato? Google assicura che le carte di credito interne al cellulare possono essere disabilitate nello stesso modo in cui avviene per quelle di plastica! C’è da crederci?

C’è poi Paypal che ha intentato causa a Google, asserendo che il colosso si è letteralmente appropriato dei segreti attraverso i quali avvengono i pagamenti tramite Paypal mobile!

Ma le sorprese non sono finite: pare che l’applicazione potrebbe in un futuro contenere molto di più: le chiavi della macchina e i biglietti aerei! Ovviamente, tutto ciò richiede una batteria del telefono sempre al 100%!

Da oggi, quindi, amanti dello shopping, non preoccupatevi se avete lasciato a casa il portafoglio; l’importante è che il cellulare non sia scarico o addio acquisti liberatori!

Google Wallet dichtbij daadwerkelijk lancering-706983