X Factor viola le regole: assembramento del pubblico

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
30/10/2020

X Factor è tornata ad emozionare il pubblico a casa e a regalare fantastiche esibizioni di artisti emergenti. Adesso sono iniziati i Live, che hanno suscitato non poche polemiche. Ma scopriamo insieme quali sono i motivi delle critiche.

1603924251-xfactor-sky

La nuova edizione di XFactor per come è stata strutturata è la più genuina ed emozionante di sempre. I giovani talenti scelti per i Live Show si sono sempre esibiti senza un palco, sullo stesso piano dei giudici e senza pubblico. Quindi c’era un rapporto molto più vero e diretto tra la giuria e il concorrente che si esibiva. La scelta fatta da XFactor quest’anno è stata quella di riportare al centro dello show la musica e l’emozioni, e a quanto pare ci stanno riuscendo. La giuria ha molto sorpreso con un mix di veterani e new entry. 
Pare però, che la prima puntata dei Live Show abbia sollevato non poche polemiche! Scopriamo insieme perchè.

Polemiche per i Live Show

xfactor-live-prima-puntata-giudici-squadre

Sono iniziati i Live Show e MikaHell RatonEmma Marrone e Manuel Agnelli, hanno scelto le loro punte di diamante. Purtroppo però nella prima puntata dei Live l’attenzione del pubblico non si è focalizzata sui talentuosi artisti in gara. Infatti dopo lo Show più che commentare le varie esibizioni, il pubblico si è dedicato a criticare la scelta di avere circa 50 persone disposte nella platea del teatro. 
Alcuni telespettatori, e molti utenti sul web hanno criticato questa scelta, sottolineando che rappresenta una  violazione dell’ultimo DPCM. Visto il gran numero di polemiche nata è intervenuto Alessandro Cattelan, il conduttore di X Factor. Sul web ha ribadito il completo rispetto delle regole: “Sembrano più di quelli che sono ma è tutto nel consentito”.

Inoltre poi a rassicurare ulteriormente tutti e a rispondere alle critiche ci ha pensato il profilo ufficiale di X Factor che ha scritto su Twitter:

“Il pubblico presente a #XF2020 segue tutti i protocolli previsti dalle norme: distanziamento, mascherine e tampone prima di accedere al teatro. Il numero dei presenti rientra nella capienza prevista dalle disposizioni attuali. Le persone presenti in sala, inoltre, sono persone assunte appositamente e come tali dispongono delle autorizzazioni necessarie”.