Verissimo: il grande sogno di Elisabetta Franchi

Stefania Bastianucci
  • Esperta in: Programmi tv, Talk Show e Gossip
18/12/2020

 Elisabetta Franchi è ospite a Verissimo, la trasmissione condotta da Silvia Toffanin. La stilista racconta il suo percorso professionale e il dramma di aver perso il marito. Il grande dolore provato con una figlia nata da poco. Ora è tornato il sereno nella sua vita grazie il compagno Alan.

Elisabetta-Franchi-a-Verissimo

Elisabetta Franchi più volte ha raccontato la sua vita in televisione. Una vita non facile fatta di tanto dolore sin dall’infanzia. Elisabetta viene da una famiglia molto umile, la quarta di cinque figli fatti con tre padri diversi.

La dura vita della stilista

elisabetta-franchi-2020-640×300

Oltre alle passerelle e ad una linea di moda che è un vanto del made in Italy, Elisabetta è una donna che ha molto sofferto. Da bambina era la quarta di cinque figli, tre padri diversi e la madre  sceglieva sempre uomini sbagliati da avere accanto.

Gli mancava il cibo tutti i giorni, staccavano la luce e in casa non avevano il riscaldamento. Il compagno della madre minacciava ogni volta di picchiare lei e i suoi fratelli. Andò via da casa e conobbe il marito Sabatino. Ecco cosa dice del marito Sabatino:

“Era l’amministratore delegato dell’azienda dove lavoravo. È stato il primo uomo che ha avuto la mia fiducia. Mi diede 50milioni delle vecchie lire e io aprii il mio primo atelier. Anni spettacolari insieme. Una malattia me l’ha portato via in sei mesi.

La piccola Ginevra aveva solo sei mesi e la stilista racconta che non ha neanche avuto il tempo di ricordare e di piangere suo marito. Una figlia neonata e un’azienda da portare avanti.

La rinascita di Elisabetta Franchi

verissimo-elisabetta-franchi-ospite-di-silvia-toffanin

Nella sua vita oggi è tornato Alan. Infatti Alan è stato il primo amore di Elisabetta, dalla loro unione è nato Leone. La stilista dice di essere innamoratissima del marito e che non potrebbe essere la stessa donna che è ora, se accanto non avesse avuto questi uomini.