Uomini e donne, Klaudia e Nicole nello scandalo di revenge porn

-
06/04/2020

Anche due ex corteggiatrici di Uomini e Donne sono rimaste vittime nello scandalo di alcune chat di Reveng porn presenti su Telegram.

IMG-2020-04-05-18-42-20


Gruppi costituiti da migliaia di persone che pubblicano foto di donne nude inneggiando allo stupro e anche al femminicidio, corredate da commenti irripetibili nei quali sfogano perversioni sessuali abominevoli, e spesso mettendo a disposizione materiale pedopornografico

La Poznanska e la Mazzoccato sono finite in questi gruppi

IMG-2020-04-05-19-02-22

 

Le foto private delle due ex corteggiatrici di Uomini e donne  sono approdate in questi gruppi Telegram che sono dedicati al revenge porn. Klaudia si è sfogata piangendo e pubblicando la sua amarezza nelle sue storie di Instagram. Nicole,  arrabbiatissima, si è lanciata contro questi uomini vigliacchi e pervertiti

Cos’è  il regenge porn

telegram

Il revenge porn è un fenomeno che ha assunto dimensioni a dir poco preoccupanti, con una diffusione sempre più capillare, complice una presenza costante e massiccia dei social media nella vita quotidiana. Dall’agosto 2019, in Italia, il revenge porn è punito come reato dal nuovo art. 612-ter del codice penale.

Klaudia Poznanska in lacrime

Screenshot-20200405-184259

L’ex corteggiatrice di Andrea Zelletta, è scoppiata a piangere e si è rivolta ai suoi fans pubblicando un video su Instagram “Questo è un fotomontaggio lo hanno fatto delle persone pervertite e hanno pensato di mandarlo su Telegram. Ci sono gruppi di stupro dove pubblicano foto di ragazze che non sanno di essere state fotografate o riprese. Ci sono numeri di telefono che girano. In 20 anni non mi sono mai fatta fotografare nel momento in cui avevo un rapporto sessuale con qualcuno, proprio perché ho rispetto di me stessa. Questo è un fotomontaggio, ve lo assicuro, sono andata dai Carabinieri e mi hanno detto che queste foto ormai non andranno mai cancellate definitivamente perché circolano ovunque, non solo le mie…Vi prego di non commentarmi più questa foto con frasi volgari. Essere chiamata tro** per questo mi dispiace tanto. Dovete smetterla  di insultare le donne e di reputarle come valvola di sfogo. Non siamo giocattoli, siamo persone“.

L’ira di Nicole Mazzocato

mazzocato

L’ex corteggiatrice di Fabio Colloricchio,  Nicole  rabbiosa su  Ig Stories ha detto: “Vorrei fermare questa cosa soprattutto dal punto di vista dei minori e delle ragazzine. Cosa fanno questi pezzi di mer**? Prendono la tua immagine dove non c’è la faccia e dicono che sei tu. Su Telegram c’è di tutto: donne, uomini, malati di mente, persone che vogliono rovinare le ex. Questi vanno a ricattare e dicono ‘se tu paghi io fermo tutto, altrimenti lo divulgo’. Forse i manicomi dovrebbero riaprire a questo punto. Ho lo squallore addosso, ma non perché ha toccato me, ma per l’idea di questi che fanno questo stupro di gruppo e si mettono a guardare minorenni. Ma non vi fate schifo?. Addirittura mi hanno detto che ci sono dei padri che hanno messo dentro delle figlie, ma come fate a fare una roba del genere?


Francesca
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica