Selvaggia Lucarelli polemica contro il GF Vip: “Non c’è decenza”

08/02/2021

Selvaggia Lucarelli in uno dei suoi ultimi post si è scagliata contro il Grande Fratello Vip. La giornalista ha raccontato che negli anni il reality ha perso il suo intento iniziale di esperimento sociale, diventando un programma inutile.

Selvaggia-Lucarelli.png–

Selvaggia Lucarelli non si è risparmiata e dopo l’espulsione di Alda D’Eusanio ha detto la sua sul Grande Fratello Vip. La giornalista ha duramente criticato il reality condotto da Alfonso Signorini, sostenendo che ormai la trasmissione  ha perso il suo scopo iniziale ed è diventata brutto e volgare.

La Lucarelli si è scagliato contro il reality più seguito del momento e ha sottolineato che ormai nella trasmissione non c’è più un minimo di decenza, e che i personaggi nella maggior parte dei casi vengono scelti proprio per le “peculiarità” che alla fine il portano ad essere espulsi!


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli polemica: feste abusive negli hotel

Selvaggia Lucarelli demolisce il GF Vip

Selvaggia-Lucarelli-Alfonso-Signorini

Nel suo post contro il Grande Fratello Vip, la Lucarelli ha ricordato che inizialmente il reality era nato con l’intento di proporre un esperimento sociale: mettere dei ragazzi all’interno di una casa per circa un mese e vedere cosa accadeva.

Lo scopo era quello di vedere come queste persone si sarebbero relazionate tra loro, e avrebbero convissuto. Adesso, la giornalista ha criticato il reality sostenendo che negli anni ha completamente perso questa caratteristica. Ecco le sue parole:

“C’è da chiedersi a cosa serva ormai il Grande Fratello, ridotto così. Un programma brutto, vetusto, volgare che non ha più nulla a che fare con l’esperimento sociale degli esordi. Adesso è diventato “mettiamo 10 schegge impazzite nella casa, più magari una Daniele Bossari o una Stefania Orlando per la quota normalità, e vediamo chi sopravvive”. Alla fine, non sopravvive nessuno. Neppure la decenza“.

Ha tuonato la Lucarelli, che non ha risparmiato nemmeno il conduttore del reality:

“E no, i comunicati di scuse o il futuro sguardo da cane bastonato del conduttore non servono a nulla, per una ragione semplice: quei concorrenti entrano nei reality esattamente per la ragione per cui vengono espulsi“.


Anna Vitale
Laureata in Comunicazione pubblica e digitale
Esperta in: Tv e Gossip
Suggerisci una modifica