Selvaggia Lucarelli criticata dopo il post sulla Meloni

-
23/02/2021

Dopo gli attacchi di Giovanni Gozzini a Giorgia Meloni, Selvaggia Lucarelli in suo post ha spiegato di non voler esprimere la sua solidarietà all’esponente di Fratello d’Italia. Questa decisione della giornalista non è stata condivisa da moltissimi politici che hanno criticato la Lucarelli.

selvaggia-

In uno dei suoi ultimi post, Selvaggia Lucarelli ha spiegato di non voler esprimere la sua solidarietà nei confronti di Giorgia Meloni. La giornalista ha spiegato che pur non condividendo le parole di Gozzini, non si sente di esprimere solidarietà nei confronti dell’esponente di Fratelli d’Italia dato che lei per prima usa molto spesso il linguaggio dell’odio.

La Lucarelli ha quindi esposto il suo pensiero, spiegando che il linguaggio utilizzato molto spesso dalla Meloni e l‘intolleranza che quest’ultima dimostra contro determinate “categorie fragili” (migranti e la comunità LGBT) le rendono impossibile qualsiasi dimostrazione di solidarietà verso la politica.


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli criticata per il post sulla Meloni

Selvaggia tramite un lunghissimo post ha spiegato tutti i motivi che la spingono a non dimostrare la sua solidarietà alla Meloni. La posizione della giornalista però non è stata apprezzata da alcuni politici e giornalisti.

Minzolini contro Selvaggia Lucarelli

123836852-8c6a6e48-cda4-4fb7-834b-5a77d4ddb098

Selvaggia Lucarelli dopo il suo post si è dovuta confrontare contro numerosissime critiche. In particolare, ad attaccare la giornalista è stato Augusto Minzolini .

Il politico tramite il suo profilo Twitter ha tuonato contro Selvaggia:

“La Lucarelli  per fare notizia direbbe la qualunque. Liquida le offese alla Meloni (tipo“vacca”) dicendo: lei fa peggio. Lei non appartiene al mondo per cui le donne di dx non sono degne di rispetto o solidarietà

A questo pubblico attacco, la giornalista ha immediatamente replicato twettando:

“Lui per fare notizia si è preso una condanna a due anni e mezzo per peculato per un uso creativo delle carte di credito Rai, quindi soldi nostri. Per il resto, capisco che per Minzolini il mio articolo fosse di una complessità inavvicinabile, per cui gli perdono la fessa semplificazione“.

Sicuramente la Lucarelli dovrà confronta con molti altri attacchi dopo la sua presa di posizione contro la Meloni.


Anna Vitale
Laureata in Comunicazione pubblica e digitale
Esperta in: Tv e Gossip
Suggerisci una modifica