Selvaggia Lucarelli contro l’apertura di un locale a Milano

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
19/01/2021

Selvaggia Lucarelli recentemente si è scagliata contro un locale di Milano che ha aperto per protestare senza però rispettare nessuna norma. La giornalista ha duramente criticato il gesto della titolare del ristorante.

Selvaggia-Lucarelli.png–

Selvaggia Lucarelli dall’inizio della pandemia si batte contro coloro che continuano a non rispettare le norme, a minimizzare la situazione e ad adottare comportamenti sbagliati.

La giornalista di recente ha commentato ciò che è accaduto in un locale milanese in occasione della manifestazione “#Ioapro“. La manifestazione in questione, doveva essere un’occasione per i ristoratori di protestare per l’attuale situazione.; il tutto doveva essere svolto sempre nel rispetto delle norme anti-covid.

Purtroppo però in più di un locale sono state violate tutte le norme; la Lucarelli ha deciso di commentare ciò che è accaduto a “La Parilla Mexicana” un ristorante messicano che si trova a Milano, che la giornalista ha frequentato spesso.


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli: scontro con Federico Fashion Style

Selvaggia Lucarelli condanna Mary Marchese

selvaggia-lucarelli-scaled-1

Selvaggia Lucarelli in uno dei suoi ultimi post ha commentato ciò che è accaduto a Milano; in particolare a “La Parilla Mexicana” un locale poco distante da casa sua e di cui la giornalista conosce anche la proprietaria Mary Marchese.

La Lucarelli si è detta molto dispiaciuta di dover trattare l’argomento data la conoscenza del luogo “incriminato” e della titolare. Nonostante tutto però, la giornalista ha espresso il suo giudizio, ribadendo che ciò che ha fatto Mary nel suo locale è stato inaccettabile.

La giornalista non condanna la protesta ma il modo in cui questa è avvenuta: senza distanziamento, senza mascherine, e senza rispettare nessuna delle norme previste per contenere il Covid! La Lucarelli nel suo lungo post ha spiegato che non accetta ciò che è accaduto nel ristorante di Mary:

“Quello che ha detto e fatto Mary per #ioapro non mi è piaciuto. Non mi è piaciuto quel suo dire alle telecamere “l’emergenza sanitaria è una buffonata, gli ospedali dicono che muoiono di Covid perché fanno i soldi”. Non mi è piaciuto vedere quelle scene nel locale, gente in piedi a ballare senza mascherina, locale strapieno“.

La giornalista poi ha concluso rivelando che purtroppo non tornerà più nel locale di Mary:

” Io credo non abbia fatto un favore a nessuno: alla sua reputazione, ai colleghi che rispettano il dpcm, ai clienti. Per quel che mi riguarda, ha perso una cliente, ma è brava e ha un’innegabile passione per il suo lavoro, si risolleverà”.


Potrebbe interessarti: Selvaggia Lucarelli post pungente contro Salvini