Selvaggia Lucarelli contro la movida bolognese

-
03/03/2021

Continua la battaglia di Selvaggia Lucarelli contro coloro che violano le norme per contenere il contagio del Coronavirus. La giornalista recentemente, tramite i suoi social ha ricordato la movida bolognese del mese scorso sottolineando che adesso la città diventerà zona rossa.

Selvaggia-Lucarelli

Selvaggia Lucarelli da quando è scoppiata la pandemia in Italia, si sta battendo per far rispettare tutte le norme prescritte per contenere il virus. La giornalista quotidianamente raccomanda a tutti di usare la massima attenzione e sicurezza e di utilizzare sempre il buon senso.

Nel corso dell’ultimo anno abbiamo visto più volte Selvaggia scagliarsi contro tutti coloro che non utilizzavano le mascherine, creavano assembramenti e non rispettavano le regole. Proprio di recente la giornalista ha ricordato la movida che c’è stata a Bologna circa un mese fa, a causa della quale la città sta per diventare zona rossa!


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli contro la movida milanese

Selvaggia ricorda la movida a Bologna

lucarel

La giornalista del Fatto Quotidiano e di TPI ha voluto ricordare ciò che è accaduto a Bologna circa un mese fa; quando in tantissimi iniziarono a violare le norme e a creare dei grandissimi assembramenti la sera, dopo il coprifuoco.

Selvaggia ha pubblicato alcuni video sui suoi social che mostrano la movida bolognese di un mese fa e ha scritto:

“Ve la ricordata la Bologna che resisteva un mese fa e la gente che festeggiava dopo il coprifuoco? Ecco. Oggi Bologna si avvia a diventare zona rossa“.

La citta dell’Emilia Romagna ha infatti registrato nelle ultime settimane un drastico aumento dei contagi. Ma l’episodio di Bologna non è isolato; negli ultimi giorni infatti nel capoluogo lombardo per festeggiare l’ultimo weekend in zona gialla, sono stati fatti numerosi assembramenti! 

Ovviamente anche in questo caso, la Lucarelli è intervenuta per esprimere tutto il suo dissenso e puntare il dito contro tutti i responsabili dei pericolosissimi assembramenti che ci sono stati!


Anna Vitale
Laureata in Comunicazione pubblica e digitale
Esperta in: Tv e Gossip
Suggerisci una modifica