Selvaggia Lucarelli esagera: fedeli napoletani furiosi

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
17/12/2020

I nuovi haters di Selvaggia Lucarelli sono tutti quei credenti (in particolare napoletani), che si sono sentiti toccati di fronte ai suoi commenti sarcastici su San Gennaro. Ecco come è andata!

selvaggia lucarelli ansa-2

Dopo che San Gennaro salvò la città di Napoli da un’eruzione del Vesuvio che minacciava la città nel 1631 la tradizione vuole che il 16 dicembre di ogni anno la Chiesa partenopea ricordi il santo e lo festeggi.

È in questo giorno che, di solito, si assiste al miracolo dello scioglimento del sangue di San Gennaro e quando questo non avviene secondo i credenti il rischio è quello di pandemie ed eventi disastrosi. Quest’anno, quindi, c’è stata grande delusione e grande preoccupazione per il mancato miracolo.

Selvaggia Lucarelli, però, ha deciso di fare del sarcasmo sulla questione, scatenando le ire di “ferventi cristiani“, come li chiama lei e del popolo partenopeo.

Selvaggia Lucarelli: sarcastica su San Gennaro

IMG-5391

“Scherza coi fanti ma lascia stare i santi!”, dice un vecchio proverbio e chissà, forse dopo le ultime ore anche Selvaggia Lucarelli imparerà la lezione. In una storia sul suo profilo, infatti, la giornalista ha commentato la vicenda riguardante il sangue di San Gennaro in maniera sarcastica, scatenando un’orda di haters.

La donna ha fatto notare che anche se l’anno scorso il sangue si era sciolto questo 2020, non è stato così scoppiettante. In un post sul suo profilo, poi, ha sottolineato che ”È il tempo della scienza, non della superstizione”. 

Parole che hanno generato una serie di insulti e commenti di odio sui social, da parte di tutti i credenti che si sono sentiti toccati e presi in giro.

Insomma, anche stavolta la donna si è beccata un bel po’ di critiche e di insulti.