Sanremo 2021: Carlo Conti preoccupato per la città

Roberta Porti
  • Scrittore e Blogger
03/01/2021

Il noto conduttore Rai ha rilasciato una recente intervista al quotidiano La Repubblica in cui fa un bilancio dell’anno appena concluso e racconta i suoi progetti futuri. Non manca però di accennare anche al Festival di Sanremo che andrà in scena tra soli due mesi.

attends ‘La Corrida’ tv show on April 13, 2018 in Rome, Italy.

Il 2020 per Carlo Conti ha sicuramente lasciato un segno indelebile; il conduttore toscano è infatti tra le molte persone che hanno contratto il Coronavirus ed è arrivato a dover ricorrere alle cure ospedaliere.
Intervistato da La Repubblica ha raccontato la sua esperienza con il Covid-19 ed ha espresso anche un suo pensiero in merito all’imminente Festival di Sanremo.

Carlo Conti una garanzia per casa Rai

Carlo-conti-solonotizie24

Carlo Conti è da sempre una punta di diamante per casa Rai; il presentatore di origini fiorentine è infatti capace di portare i programmi che conduce al successo, realizzando percentuali d’ascolto da far invidia a chiunque!
Anche il 2020 è stato per lui un anno molto positivo sul fronte professionale, salvo per la parentesi Coronavirus con cui ha dovuto fare i conti verso fine anno; in quelle settimane infatti Carlo è stato lontano dalla tv ed in particolare dal suo talent Tale e Quale Show.
Non appena guarito però Conti si è nuovamente gettato a capofitto nel lavoro dedicandosi ai suoi numerosi progetti per questo 2021 appena arrivato; in particolare vedremo il conduttore alla guida di un nuovo programma dal titolo Affari tuoi – Viva gli sposi che si sfiderà con la concorrenza Mediaset C’è posta per te cui al timone troviamo sempre Maria De Filippi.
Sulla questione sfida a distanza, Carlo spiega che l’esperienza con il Covid-19 gli ha dato la possibilità di vedere le cose in maniera diversa:


Leggi anche: Stasera in tv, 6 marzo: Finalissima al Festival di Sanremo, Il Padrino, The Lego Movie e molto altro!

In questa fase della vita non guardo più i dati d’ascolto. C’è spazio per tutti, mi preoccupo di prendere una buona fetta di spettatori e di fare compagnia”.

L’invito di Carlo Conti a tutelare la città del festival

sanremo 2012-2

In merito al Festival di Sanremo Carlo teme che l’evento possa essere la causa di un aumento smisurato dei contagi:

“Sa quante persone arrivano in quei giorni, quanto è pericoloso con la pandemia? La speranza è che da qui a marzo la situazione migliori. Più che il programma, il problema è tutto quello che c’è intorno”.

Da qui dunque l’invito del conduttore a tutelare prima di tutto Sanremo poichè ritiene che oltre a proteggere gli artisti che si esibiranno ed il pubblico che assisterà al concorso, sia necessario soprattutto salvaguardare la città che ospita il Festival ed i suoi abitanti.
Conti apprezza l’idea della nave a crociera dove mettere in quarantena preventiva gli invitati ma si auspica che verranno presi altrettanti importanti provvedimenti anche per i cittadini sanremesi.