Pomeriggio 5, Modica: trovata la mamma di Vittorio, il neonato abbandonato

Stefania Bastianucci
  • Esperta in: Programmi tv, Talk Show e Gossip
12/12/2020

Durante la trasmissione Pomeriggio 5, Barbara D’Urso da ai telespettatori una notizia “choc”. La polizia ha ritrovato la mamma del neonato Vittorio Fortunato. Nei giorni scorsi è stato arrestato il compagno della madre, che si presume possa essere il colpevole dell’abbandono.

la-mamma-di-vittorio-fortunato-la-legge-mi-ridia-mio-figlio-500

Barbara D’Urso è in collegamento con la sua inviata proprio all’esterno della macelleria in cui è stato trovato il neonato. La madre del piccolo Vittorio ha 41 anni, sembra avere già una figlia  con l’uomo che è stato arrestato per l’abbandono di Vittorio.

Chi è la mamma del piccolo Vittorio

8a3c23b7-98c6-4e7e-b1c3-02832af18378@3

La mamma del piccolo Vittorio è di Modica e fa la postina. Durante il lavoro si sarebbe innamorata del macellaio del paese e tra i due è nata una relazione. Già precedentemente la ragazza ha tentato di nascondere una gravidanza e il padre sarebbe proprio il macellaio.

Le testimonianze del paese dicono che non si erano mai accorti della gravidanza, perché la ragazza è molto esile. Nei giorni passati il macellaio è stato arrestato per il reato di abbandono di minore, la polizia sospetta che sia stato lui ad abbandonare Vittorio.

La mamma biologica del bambino appartiene a una famiglia molto nota in zona e Barbara e il suo staff provano a rintracciarla.

Parla la sorella della mamma biologica

Schermata-2020-12-11-alle-18.04.16-1280×720

Parla la sorella della madre biologica di Vittorio Fortunato, che ai giornalisti dice di provare un immenso dolore. La donna aggiunge che legalmente faranno di tutto per riprendere Vittorio, che nel frattempo è già stato affidato ad un’altra famiglia.

La sorella difende la madre biologica di Vittorio, dice che non è una cattiva ragazza e che assolutamente non è una cattiva madre. Procederanno per vie legali perché sembra che la madre rivoglia il figlio abbandonato.

Inoltre afferma che il bambino non è mai stato abbandonato e che la madre è stata vittima di attimi di panico.