Paolo Bonolis: parla del suo amore per gli animali

-
04/03/2021

In un recente video condiviso sui suoi social Paolo Bonolis ha letto al suo pubblico una parte del suo libro “Perchè parlavo da solo”. L’estratto scelto oggi parla di un tema da sempre molto caro al conduttore: l’amore per gli animali. L’uomo, però, ha puntato l’attenzione anche sulla castrazione dei nostri amici a 4 zampe! 

Foto-Paolo-Bonolis-Avanti-Un-Altro

Qualche anno fa è uscito il libro di Paolo Bonolis, dal titolo “Perché parlavo da solo“. Si tratta di una sorta di diario del celebre conduttore, che negli anni ha deciso di mettere nero su bianco i suoi pensieri e le sue riflessioni.

Il romanzo, composto da 18 capitoli, parla infatti di molti aspetti della sua vita ma anche della vita di tutti noi, e invita i suoi lettori a riflettere su importanti temi.

Di recente sul suo seguitissimo account Instagram l’uomo ha deciso di creare dei brevi video in cui legge ai suoi followers piccoli estratti del suo romanzo. Nell’IGTV di oggi Paolo ha condiviso con i suoi fan un passo del capitolo “Il gatto Farinelli & Friends”, che sensibilizza sul tema della castrazione e del trattamento degli animali.


Leggi anche: Bonolis parla del suo libro: “Solo tra tante persone”

Paolo Bonolis contro la castrazione degli animali

Schermata 2021-03-04 alle 12.29.27

“Gli animali domestici e castrazione, è veramente amore?”

È questo che si chiede retoricamente Paolo Bonolis e che chiede anche ai suoi fan, mentre legge un passo del suo libro dedicato proprio a questo.

Secondo il conduttore già non è corretto avere un gatto in casa, in quanto gli animali dovrebbero vivere con i propri simili, nella loro natura. Figurarsi poi il fatto di castrare il nostro amico a quattro zampe con il solo scopo di farlo stare buono.

“È di un’efferatezza micidiale questa cosa!”

ha sottolineato, raccontando che ormai il suo gatto è così snaturato che gira per casa facendo gli agguati ai pupazzi.

Non è che Bonolis non ami gli animali ma, anzi, proprio per il suo grande rispetto verso di loro Paolo vorrebbe non averne in casa, in modo da poterli lasciare liberi di vivere la loro vita, secondo la loro natura.

Siete d’accordo con lui?


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
Suggerisci una modifica