Nilufar Addati fa il tampone e il test sierologico

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
23/08/2020

La bella Nilufar Addati di recente è stata spesso al centro del gossip. Adesso la ragazza fa parlare di sè per la sua scelta di fare il tampone e il sierologico tornata dalle vacanze. 

nilufar-addati-smentisce-la-relazione-con-andrea-petagna-foto-nilufar-addatti-parla-di-giordano-mazzocchi

Nilufar Addati di recente è stata al centro del gossip. A causa del suo presunto flirt con il giovane calciatore Andrea Petagna. L’ex tronista di Uomini e Donne sono stati pizzicati insieme in diverse occasioni, e sembra che tra i due ci sia una forte intesa.
Nonostante Nilufar abbia più volte smentito qualsiasi tipo di relazione con Andre il gossip non si è placato. Adesso però a far discutere è stata la decisione della bella ragazza di sottoporsi al tampone e al test sierologico, una volta tornata dalle vacanze!Scopriamo cosa ha detto in merito la Addati.

Nilufar Addati: su Instagram parla del suo isolamento

117888577-1191868174533406-2047920831608623371-n

Nilufar tramite il suo profilo Instagram ha spiegato ai suoi fan che tornata dalla sua vacanza in Sardegna ha deciso di mettersi in isolamento fiduciario; e di sottoporsi al tampone e al test sierologico. Ecco le sue parole:

“Tornata dalla Sardegna mi sono messa in isolamento fiduciario per la sicurezza mia e degli altri. Sono a casa e non sono a contatto con nessuno, neanche con i miei genitori. Ho fatto un test sierologico che è negativo, però mi sono sottoposta anche ad un tampone e adesso sto aspettando i risultati, che dovrebbero arrivare in questi giorni. Vi ringrazio per i tanti messaggi che mi avete mandato. Volevo rassicurarvi perché io sto bene”.

Nilufar spiega la sua decisione

Nilufar-Addati-1140×641

La Addati, ha continuato le sue storie spiegando che anche se non era necessario, sottoporsi al tampone e all’auto isolamento lei lo ha voluto fare lo stesso.

“Come presumo già sappiate non è obbligatorio fare tamponi Italia per Italia, perché non sono stata all’estero. Ho deciso comunque di farlo perché la situazione è quella che è e mi sembrava doveroso. […] Per quanto riguarda il test sierologico, visto che me lo state chiedendo in tanti, spesso non basta. Ce ne sono di diversi tipi. Quello che ho fatto io è con prelievo di sangue e vengono analizzati gli anticorpi. […] Tuttavia se si è entrati a contatto col virus da pochissimo la cosa migliore è fare un tampone. Io per sicurezza ho fatto entrambe le cose”.

Con i contagi che aumentano Nilufar ha deciso di prendere qualche precauzione in più!