Morte Stefano D’Orazio, la moglie rompe il silenzio: “non è accettabile”

Roberta Porti
  • Esperta in Gossip e Soap opera
10/12/2020

Tiziana Giardoni, vedova dello storico batterista dei Pooh, si sfoga in un’intervista a Di Più Tv per non aver potuto salutare un’ultima volta il padre ed il marito recentemente scomparsi.

114654415-b973bda6-cc74-4eb5-be8d-a0d96e660307

Tiziana, a distanza di un mese dalla scomparsa del marito, è ancora devastata dal dolore per quanto successo.
Ciò che la tormenta è il non essere riuscita a dare l’ultimo saluto ai suoi cari e non aver potuto vedere nelle loro espressioni se avessero sofferto prima di andarsene.

“Avrei voluto guardarli per l’ultima volta”

stefano d’orazio moglie-2

Tiziana non ce la fa, non riesce ad accettare il fatto che nemmeno ai funerali abbia potuto vedere il marito ed il padre scomparso poco dopo, per l’ultima volta.
A causare il decesso di entrambi gli uomini della sua vita è stato il Coronavirus che ha reso complicato delle condizioni di salute già compromesse.

“Insieme a tanta disperazione c’è anche tanta rabbia. Non è accettabile non potere dare l’ultimo saluto ai propri cari. E’ disumano. Non mi hanno consentito di vedere mio marito e mio padre. Mia madre, che è stata 60 anni con mio padre, sta impazzendo”.

La vedova di Stefano D’Orazio ha dichiarato che sarebbe stata disposta a tutto pur di vedere l’espressione dei suoi cari prima di salutarli, come indossare tutte le protezioni necessarie. La tormenta non sapere se le persone che amava se ne sono andate serenamente oppure no.

La Giordani teme uno scambio di persona

stefano-dorazio-foto-dal-web

“Al funerale la bara è arrivata sigillata. Quindi abbiamo dovuto fidarci che ci fosse mio padre. E se non ci fosse stato? Se non ci fosse stato Stefano in quella bara? Se avessero sbagliato persona? Non è stato possibile nemmeno all’agenzia funebre di vederli e vestirli”

Un altro aspetto che angoscia Tiziana è il non avere avuto la certezza che dentro le bare ci fossero realmente il padre ed il marito. Questo dubbio le resterà per sempre e non la fa dormire la notte.

“La notte non dormo. Quando vado a letto sono assalita dai pensieri, cerco di trovare una ragione a quello che è successo, ma senza riuscirci. Il maledetto virus mi ha portato via i miei due grandi amori”.

Stefano, celebre batterista dei Pooh, è scomparso il 6 novembre scorso mentre il padre di Tiziana è stato ricoverato in ospedale il giorno prima che il genero morisse, venendo anch’egli a mancare a distanza di poche settimane.