Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti nella bufera

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
24/08/2020

Michelle Hunziker e la figlia Aurora Ramazzotti sono state di recente in vacanza in Sicilia. Mamma e figlia sono al centro della bufera a causa di una foto scatta su un luogo inaccessibile. 

Michelle-Hunziker-Aurora-Ramazzotti-Casa

Michelle è volata in Sicilia per una vacanza con la famiglia. Con lei c’è anche la bella Aurora. Mamma e figlia hanno un ottimo rapporto e lo ribadiscono spesso. Adesso entrambe sono finite al centro della polemica, a causa di una foto scattata in una zona dove a quanto pare non è consentito l’accesso.
La zona in questione è la meravigliosa Scala de Turchi, in provincia di Agrigento. Il luogo di recente è stato soggetto a divieti e restrizioni a causa di alcuni crolli che ci sono stati nei mesi scorsi.Infatti l’area è stata posta sotto sequestro e non è possibile accedervi dal 27 febbraio.

Michelle Hunziker: “fuori dalla zona protetta”

schermata-2020-08-23-alle-08.36.28

Michelle e Aurora hanno pubblicato sui loro profili Instagram una foto che le ritrae insieme alla scala dei Turchi. Michelle ha scritto: “Chiacchiere tra mamma e figlia in una location davvero surreale (fuori dalla zona protetta ovviamente)”. Peccato che pare che l’intera zona sia inaccessibile! 
Michelle e Aurora si sono fatte scattare delle bellissime foto dal fidanzato della giovane Ramazzotti, Goffredo Cerza. Ma la scelta delle due non è piaciuta al Web che le ha subito attaccate e criticate, addirittura le polemiche sono state tali da far aprire alla capitaneria di Agrigento  un fascicolo.

Le repliche da parte di Aurora e Michelle alle tante critiche non si sono fatte attendere!

Aurora risponde alle critiche

schermata-2020-08-23-alle-08.51.01

Anche Aurora come mamma Michelle ha pubblicato una foto nella bellissima location Siciliana.
La ragazza è stata duramente attaccata e dopo pochissimo ha deciso di replicare alle accuse, ecco le parole della figlia di Eros;

“Già impazza la polemica non abbiamo infranto nessuna legge eravamo fuori dalla zona recintata, tranquilli non abbiamo commesso nessun reato penale”.

Giustificazioni che non ha convinto moltissime persone che invece sapevano che l’intera zona non fosse accessibile.Infatti nel giro di un giorno mamma e figlia si sono dovute ricredere, e scusarsi per la loro svista!