Maneskin: la verità sull’aggressione di Victoria

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
18/07/2021

Di recente sul web ha cominciato ha circolare la notizia che Victoria De Angelis, 21enne bassista dei Maneskin, sarebbe stata aggredita in Germania, dove la band sta portando avanti la promozione del nuovo disco. La ragazza, però, in queste ore ha voluto smentire la cosa, rivelando cosa è successo davvero. 

Schermata-2021-05-19-alle-11.43.13

Alcuni tweet postati dai fan dei Maneskin in queste ore hanno parlato dell’aggressione subita da Victoria De Angelis, la giovane bassista della band romana.

Secondo qualcuno, infatti, un uomo ubriaco si sarebbe avvicinato alla ragazza palpandole il sedere. La scena sarebbe stata poi interrotta dall’intervento di Damiano David che, furioso, avrebbe allontanato l’uomo.

A supporto del racconto gli utenti hanno anche cominciato a far girare un video in cui la ragazza si strofina gli occhi, come se si stesse asciugando le lacrime.

Visto che la notizia stava continuando rimbalzare da un sito all’altro, però, la diretta interessata ha deciso di scendere in campo per chiarire come stanno le cose.

Victoria dei Maneskin aggredita? La verità

Progetto-senza-titolo6-min-2

Con un lungo post sul suo profilo Instagram Victoria De Angelis ha smentito la notizia sulla sua aggressione a Colonia, tranquillizzando i fan sulle sue condizioni.

“Ho appena letto quello che la gente sta scrivendo su di me che sono stata molestata ieri sera. Volevo assicurarvi che sto bene e non mi è successo niente. Nessuno mi ha toccato e non stavo piangendo. Ero solo stanca ed era per questo che mi toccavo gli occhi nel video che è uscito“.

ha scritto la giovane nelle sue stories, ringraziando però i suoi fan per le belle parole ricevute e per il supporto che non è mancato.

“Mi dispiace molto per questo malinteso. È molto potente vedere questo tipo di reazione verso un argomento così serio e sono vicina a tutti coloro che stanno vivendo o hanno vissuto queste esperienze traumatiche”.

ha concluso la ragazza, da sempre schierata dalla parte delle donne.