Ludovica Valli criticata per la sua foto

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
14/02/2021

La giovane influencer Ludovica Valli di recente è stata duramente criticata per l’ultima foto che ha pubblicato su Instagram. La ragazza ha deciso di postare uno scatto senza veli per mostrare il suo corpo al nono mese di gravidanza. 

Ludovica-Valli

Ludovica Valli è ormai arrivata al nono mese di gravidanza, manca infatti veramente pochissimo prima di poter abbracciare la sua amata bambina. Da pochissimo, l’ex volto di “Uomini e Donne” per celebrare le sue curve da mamma ha deciso di postare una foto senza veli.

La scelta di Ludovica però non è piaciuta a tantissimi utenti che l’hanno duramente criticata su Instagram. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa è accaduto.

Ludovica Valli: le sue curve al nono mese

2021-02-13 (3)

Ludovica Valli negli ultimi mesi ha pubblicato numerose foto del suo pancione e ha condiviso con i suoi fan tutti gli aggiornamenti relativi alla sua gravidanza. Di recente l’ex volto di “Uomini e Donne” ha deciso di postare una foto senza veli per celebrare le sue curve al nono mese.

L’influencer come didascalia dello scatto ha scelto di scrivere:

“Le curve più belle sono quelle che non avevo ancora scoperto, semplicemente grazie vita di avermi dato la gioia di poter vivere quello che molte donne, prima che mi accadesse personalmente, chiamano “stato di grazia” [. . .] E chi se ne importa delle smagliature, della cellulite, di qualche dolore o di qualche kg in più se tutto questo ha un solo nome ed è AMORE. Ti aspettiamo BABY”.

Lo scatto postato su Instagram da Ludovica ha immediatamente ottenuto moltissimi “mi piace” e gran parte dei suoi followers hanno commentato positivamente la foto. Purtroppo però, c’è anche chi ha attaccato l’influencer considerando il suo scatto esagerato.

Numerosi utenti infatti, hanno criticato la Valli sostenendo che poteva posare con la biancheria, altri invece hanno semplicemente detto a Ludovica che non è appropriato uno scatto del genere e che dovrebbe vergognarsi.