Isola dei Famosi, omicidio nell’albergo dello staff: trovato morto in piscina

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
23/07/2022

L’Isola dei Famosi 16 si è conclusa da diverse settimane e i fan più accaniti del programma non vedono l’ora di godersi della prossima edizione. Qualche anno fa però, dopo un terribile incidente, il programma rischiò di venire annullato…

isola-dei-famosi-anticipazioni-stasera-25-marzo-schermata-2021-03-25-alle-13.52.42

Nel 2018 era ancora Alessia Marcuzzi la conduttrice dell’Isola dei Famosi e ad affiancarla alla conduzione, come inviato in Honduras, c’era Stefano De Martino. Qualche tempo fa proprio in merito a questa collaborazione dei due era venuto fuori un gossip riguardante un presunto flirt ma poi tra smentite e accuse ai giornali la notizia si era sgonfiata.

In quell’anno, però, il programma rischiò di veder slittare la Semifinale del reality per via di una notizia sconvolgente arrivata poche pre prima della diretta.

Nell’hotel che ospitava la produzione, infatti, c’era stato un terribile omicidio.

Isola dei Famosi: l’omicidio nell’albergo della produzione

foto-temptation-island-rinviato-alessia-marcuzzi

Ad essere stato ucciso nell’hotel che ospitava lo staff dell’Isola dei Famosi, nel 2018, era stato un boss della droga locale, tale El Caballo Loco, all’anagrafe Angel Martinez Nunez e capo dell’omonima banda di narcotrafficanti.

L’uomo era stato raggiunto da alcuni proiettili nell’albergo i cui viveva e che, appunto, all’epoca ospitava anche i membri della produzione del reality ambientato in Honduras.

Secondo il sito Spy, che aveva riportato la notizia i due killer avrebbero raggiunto l’hotel a bordo di u fuoristrada e poi, camminando tra le persone ospiti della struttura, sarebbero arrivati di fronte all’uomo, cominciando poi a sparare moltissimi colpi di arma da fuoco: precisamente 19!

Nessuno dei presenti, compresi i membri dello staff, sarebbe rimasto ferito per fortuna; l’hotel, però, aveva dovuto fare i conti con una falla nella sicurezza che aveva permesso ai due malviventi di entrare senza problemi nell’albergo.

Purtroppo in Honduras il tasso di criminalità è altissimo, così come quello di omicidi e la corruzione; la città di San Pedro Sula, infatti, per anni è stata considerata la più pericolosa del mondo.