GF Vip, Signorini esclama: “spacciatori di sorrisi”

-
21/11/2020

La puntata di ieri sera si è aperta con un simpatico racconto fatto da Alfonso Signorini. Il conduttore, commentando un cartello spuntato in un bar di Roma, ha espresso la sua volontà di portare gioia nelle case anche in questi momenti un pò difficili per tutta Italia!

Grande-Fratello-Vip-5-1

Salutando opinionisti, vipponi eliminati e il suo amato pubblico Alfonso ha voluto raccontare un divertente episodio che gli è stato fatto notare pochi giorni fa. In un bar di Roma, infatti, è spuntato un cartello che “vieta” di parlare di Coronavirus e che, invece, consiglia di chiacchierare di altri argomenti, come il Grande Fratello.

Così il conduttore ha parlato di quanto sia contento, in un momento delicato come quello che stiamo vivendo, di portare un pò di gioia e di leggerezza nelle case di milioni di telespettatori!

Alfonso Signorini: “Ci vuole leggerezza!”

Senza titolo-1

Di recente agli autori del Grande Fratello Vip è arrivata una segnalazione che è piaciuta molto ad Alfonso. Come ha spiegato lo stesso conduttore in apertura di puntata, infatti, una barista ha messo nel suo locale della Capitale un simpatico cartello.


Leggi anche: Gf Vip, Signorini smaschera Elisabetta e Pierpaolo

“E’ vietato parlare di Coronavirus (possibili scenari, prossimi DPCM, virologia).” c’è scritto, infatti, in un foglio appeso alla vetrina del bar.

In un altro foglio, però, sono anche consigliati i possibili argomenti di discussione e, tra storia, cultura generale e gossip si allude anche al Grande Fratello.  Chi vincerà il GF?” si legge, infatti. E così Signorini ha colto l’occasione per ringraziare il suo pubblico e tutti quelli che seguono il programma.

Alfonso, poi, ha voluto sottolineare il ruolo suo e di tutti quelli che contribuiscono al reality.

“In questo momento abbiamo bisogno di leggerezza e io sono contento di poterci definire spacciatori di sorrisi!” ha commentato.


Arianna
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica