Francesco Totti: il gesto speciale di Maradona

Roberta Porti
  • Scrittore e Blogger
28/11/2020

Questo pomeriggio Verissimo darà ampio spazio al celebre calciatore Diego Armando Maradona, recentemente scomparso; tra gli ospiti ci sarà anche Francesco Totti che racconterà un aneddoto davvero speciale.

francesco-totti-positivo-coronavirus

Francesco Totti sarà presente nella prossima puntata di Verissimo, il programma Mediaset condotto dall’ex letterina Silvia Toffanin. Il marito di Ilary Blasi non mancherà di ricordare Diego Armando Maradona e racconterà di quel gesto del campione argentino che gli è rimasto nel cuore.

Francesco Totti su Maradona “Lui è ancora qui”

maradona-1

Francesco Totti torna in tv dopo un periodo piuttosto difficile per lui, dal Coronavirus che ha contagiato tutta la sua famiglia alla recente scomparsa del padre.
L’ex calciatore della Roma è stato invitato dall’amica Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo, un vero e proprio confessionale in cui gli ospiti si raccontano nel profondo regalando intense emozioni. Anche Francesco ci tiene a ricordare l’amico Maradona con parole davvero autentiche:


Leggi anche: Pomeriggio 5: l’audio shock di Maradona

“Lui è ancora qui con noi. Le emozioni che ci ha lasciato sono irripetibili. Avevo un bellissimo rapporto con Diego. Fuori dal terreno di gioco era una persona straordinaria mentre in campo era il calcio, era inimitabile. Neanche alla Playstation si può copiare quello che faceva lui. Lo voglio ricordare così, è come se non fosse mai morto, rimarrà qui sulla terra perché era diverso da tutti gli altri”.

Quel gesto speciale rimasto nel cuore

totti-esulta2

Totti racconta poi di un gesto che Diego Armando Maradona fece nei suoi confronti ed a cui lui è profondamente legato; il tutto è avvenuto nel giorno in cui Francesco diede l’addio al calcio.

“Quando ho smesso di giocare Maradona è stato il primo a chiamarmi per darmi sostegno e per dirmi di stare tranquillo. È stato un gesto che porterò sempre con me”.

Francesco poi afferma che se dovesse venire organizzata una partita in onore del Pibe de oro, risponderebbe subito “presente”, sarebbe un onore ricordare in un campo da calcio il magistrale Maradona.