Daydreamer, Can e Demet: come erano da bambini

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
21/10/2020

Can Yaman e Demet Ozdemir sono i due protagonisti della fantastica soap Daydreamer. Scopriamo insieme come erano da piccoli i due bellissimi attori.

Daydreamer1-1140×641

DayDreamer  è la soap del momento da quando è stata trasmessa la prima volta in Italia è riuscita a fare breccia nel cuore del pubblico a casa La soap racconta la storia della giovane Sanem, una ragazza con la testa tra le nuvole, che vuole diventare una scrittrice professionista. La ragazza inizia a lavorare nell’ azienda della famiglia Divit. Sarà qui che incontrerà  Can, con il quale ha una forte intesa. La storia d’amore tra Can  e Sanem sarà il perno della soap opera. I due fantastici attori protagonisti di Daydreamer sono diventati dei veri e propri divi. Infatti i fan Italiani stravedono per loro.

Scopriamo insieme come erano Can Yaman e Demet Ozdemir da bambini. Ecco le foto del “prima e dopo”.

Can Yaman da bambino ad oggi

day-can-bimbo

Can Yaman interpreta l’affascinante e tenebroso Can Divit, un fotografo di fama internazionale che ama l’avventura e vivere alla giornata.
L’attore in diverse interviste ha raccontato di come è stata la sua infanzia, delle difficolta economiche che ha avuto e di come è riuscito a superarle. Can infatti è diventato un vero e proprio studente modello, guadagnandosi anno dopo anno una borsa di studio. Guardando la foto di Can da bambino si può ammirare come l’attore è cambiato molto nel corso del tempo.

Demet Ozdemir da bambina

day-sanem-bimba

Le bellissima Demet Ozdemir invece interpreta Sanem Aydin, un personaggio che l’attrice ha detto di apprezzare molto soprattutto per il suo coraggio. La Ozdemir, ha raccontato che nella sua infanzia si è sentita molto libera finchè ha vissuto nella periferia, mentre invece la sua vita è completamente cambiata quando si è trasferita a Istanbul. 
Guardando la foto della bella Demet da piccola possiamo vedere che l’attrice nonostante sia cambiata molto ha lo stesso identico sguardo che aveva da bambina.