Coppie gay: Rosy Bindi contro Anna Paola Concia

-
14/03/2011

Rosy Bindi Vs Anna Paola Concia.  E’ lo scontro andato in scena durante la Commissione Diritti del PD, riunione blindata da cui però è trapelata la notizia del furioso litigio proprio tra la presidente del partito e la deputata.
Motivo della contessa, la discussione sul riconoscimento delle coppie gay.
Sono volate parole grosse, da una parte la Bindi ha dato dell’estremista e della “rompicoglioni” alla Concia, a cui è stato anche consigliato uno psicologo. Dall’altra parte l’unica omosessuale dichiarata in Parlamento, chiede formalmente le scuse, pena l’abbandono della sala.


La notizia era stata già raccolta dal Riformista, sempre attento anche a quanto accade nel web. Anna Paola Concia infatti, tramite il suo profilo Facebook, si era nei giorni scorsi lamentata dichiarando: “Sono stata riempita di insulti dalla Bindi e nessuno ha detto una parola. Non siamo soli? Si cara mia io ero sola…”
La discussione è partita dopo la relazione di Paola Concia riguardanti le unioni civili, la deputata in particolare contestava i Dico (di matrice Bindiana), e chiedeva un’equiparazione in Italia sul modello di Francia e Germania. Da li la reazione della signora Bindi che del resto,  da “signora”, le scuse, non le ha ancora formalizzate.


Leggi anche: Video Hard di Alessandra Mussolini: vero o no?

 

E mentre il mondo omosessuale in Italia continua a subire attacchi su più fronti, è difficile pensare ad una risoluzione politica ma soprattutto sociale della questione. E’ democrazia, bellezza. (?)

 

paola concia


admin
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica