Belen Rodriguez terrorizzata: ha temuto di essere rapita da…

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
31/07/2022

Oggi Belen Rodriguez è tornata insieme a Stefano De Martino, con cui è felice e spensierata. In passato, però, la soubrette era stata a lungo legata ad Andrea Iannone, con cui aveva vissuto una bruttissima disavventura in aereo. La donna, addirittura, aveva temuto di essere stata rapita.

belen-rodriguez

La vicenda che vi raccontiamo oggi risale a circa 5 anni fa, quando Belen Rodriguez era ancora fidanzata con il pilota Andrea Iannone. 

I due erano stati accusati di aver messo in pericolo l’aereo privato su cui viaggiavano dopo che, sembra a causa di una sigaretta, era scattato l’allarme anti-fumo.

Il pilota, così, aveva deciso di fare un atterraggio di emergenza a Lamezia Terme e di interrropere il viaggio che avrebbe dovuto portare la coppia da Ibiza alla Grecia. 

Non ho mai acceso una sigaretta in volo, l’altro giorno mi sono davvero spaventata, ho avuto anche una specie di attacco di panico. Per questo adesso andremo per vie legali e nei confronti del pilota partirà una denuncia importante.

aveva detto la soubrette, che aveva davvero temuto per il peggio.

Belen Rodriguez: paura in aereo con Iannone

Belen-verissimo-4-aprile-2022-1-1

Dopo che nel velivolo che trasportava Belen e il suo fidanzato era scattato l’allarme anti-fumo, il pilota del volo aveva deciso di fare un atterraggio di emergenza e, una volta sceso, aveva persino denunciato Belén per il suo gesto irresponsabile: essersi accesa una sigaretta.

Sia la donna che il centauro di Vasto sostenevano che, in realtà, si trattava solo di una sigaretta elettronica; i due, a loro volta, avevano deciso di procedere per vie legali contro l’uomo. 

A un certo punto si sono accese le spie di emergenza e il pilota non ha più voluto parlarci, ha messo il segnale di non disturbare. Il mio fidanzato ha provato a comunicare con lui, bussava alla porta, gli ripeteva “please”, ma niente. Sentivamo che l’aereo stava scendendo ma non capivamo dove fosse diretto. Non ce lo diceva.

aveva raccontato la soubrette, ammettendo di aver pensato più di una volta di essere vittima di un rapimento.

In gara con le moto si rischia sempre, ma non ho mai avuto paura come l’altra sera. Almeno, quando sono in sella, sono io il comandante.

aveva invece commentato Iannone. La modella, però, alla fine aveva avuto giustizia e, infatti, la compagnia aerea in questione le aveva mandato una e-mail di scuse, dissociandosi dal comportamento dell’uomo.