Abbandono Cani: meglio se lasci tua moglie!

La Redazione
  • Scrittore e Blogger
27/07/2011

Una pubblicità “progresso” veramente ben riuscita, che sta impazzando su tutti i social network. Una coppia a cena; due tipi molto ordinari, alle prese con l’organizzare le vacanze. Lei molto contenta di farsi ospitare da facoltosi amici, nella loro villa al mare. Lei molto attenta a far sì che i due facciano bella figura. Nel frattempo la carne che il marito ha cucinato per lei, con una certa cura, viene definita schifosa. E poi, quando lui chiede cosa fare del cane… beh il cane non si può portare dietro. Ne lasciarlo ad altri. Ne lasciarlo chiuso in casa ovviamente. Lo si può lasciare magari sulla strada dietro casa. Prima o poi qualcuno se lo prende. In ogni caso prima o poi qualcosa succede.

Al che vediamo una macchina che di notte si allontana velocemente da una strada isolata. Poi la stessa casa e lo stesso uomo. Che ci dice “Quest’estate non abbandonare un amico. Abbandona una rompicxxxxxxx, che è meglio.” E poi si gira verso l’amico a quattro zampe chiedendogli come è la carne. L’amico risponde “Uuuhhhhh”. Vuol dire che è buona. E’ proprio vero, abbandonare o per meglio dire, tradire un amico, mettendolo in pericolo di vita è da vigliacchi, senza considerare che si mettono in pericolo anche altre persone, per i motivi più disparati.

Ricordiamo che in Italia l’abbandono è vietato ai sensi dell’articolo 727 del codice penale che recita: “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.”. In più secondo il Ministero della Salute: “chi abbandona un cane, dunque, non solo commette un illecito penale (legge 189/2004), ma potrebbe rendersi responsabile di omicidio colposo”, quando gli animali abbandonati provocassero incidenti stradali mortali.

httpv://www.youtube.com/watch?v=ownYr71WKE8&feature=player_embedded

moglie