Altro che semplice bevanda: il caffè protagonista in cucina

-
25/07/2014

Forse la bevanda più consumata dagli italiani dopo la semplice acqua: il caffè è un toccasana per l’umore, come break dal lavoro e momento per sé, è benefico per l’organismo se assunto in dose moderate (massimo 2-3 tazzine al giorno) ed aiuta anche la bellezza come coadiuvante in maschere e scrub fatti in casa. Un modo per avere un ottimo caffè a casa, proprio come al bar, sono le cialde compatibili a modo mio, ad esempio, per risparmiare utilizzando la propria macchina da caffè di marca.


Ma perché non utilizzarlo anche in cucina per piatti deliziosi e profumati? Non solo classiche ricette dolci, ma anche salate, per stupire gli ospiti con un menu aromatico!

Risotto al caffè

Può sembrare azzardato, ma la verità è che utilizzare una piccola dose di caffè avanzato dalla moka per aromatizzare il fondo di cottura del risotto è una vera chicca da chef! Anche una spolverata di caffè in polvere sul piatto, a decorazione, appena impiattato, è il dettaglio che fa la differenza.

Coniglio al caffè

Un rollé di coniglio aromatizzato con la polvere e la bevanda stessa: un sapore che si sposa alla perfezione con quello forte della selvaggina, coprendo anche quel caratteristico profumo di carne selvatica che alcuni non gradiscono troppo.

Gamberoni al caffè


Leggi anche: Caffè: tra i tanti danni spuntano anche le allucinazioni uditive!

Se invece della carne preferite il pesce, perché non optare per la versatilità dei crostacei? I gamberoni di norma di fanno sfumare in padella con il vino bianco, mentre in questo caso si può pensare di irrorarli con caffè lungo, e scottarli poi per pochi minuti fino alla completa evaporazione della bevanda. Servire ben caldi!

Mousse al caffè

Arriviamo al dolce: il caffè è principe in moltissime preparazioni, ad esempio il classico tiramisù. In questo caso, vogliamo farlo gustare in tutta la sua bontà amarognola e profumata, creando una mousse con una base di panna a cui verranno aggiunti caffè in polvere e una piccola quantità di ristretto. Zuccherare a piacere

Liquore al caffè

Uno di quei segreti “da nonne”: un ottimo liquore è facile da preparare, con alcool e la deliziosa bevanda in versione molto concentrata. Come? Basta riutilizzare lo stesso caffè più volte come acqua per riempire il serbatoio della moka. Dopo la bollitura con lo zucchero e un riposo di qualche mese, è pronto da servire a chiusura del pasto.

cucina1


Cucina
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica