Risparmiare in cucina: come consumare di meno

-
16/05/2011

La cucina è senza dubbio uno dei posti più importanti della casa (almeno per noi!). In questo post vorrei provare a dare qualche consiglio su come ottimizzare i consumi nella cucina, così da risparmiare gas, energia, tempo e denaro.

Facendo attenzione a ciò che accade in cucina alla fine del mese potremmo essere piacevolmente colpiti dalla bolletta più leggera. Vediamo come.

Nella scelta degli elettrodomestici acquistate quelli ad alta efficienza energetica. Costano un poco di più ma con il tempo la spesa verrà ammortizzata dal risparmio energetico che vi permettono di avere. Se avete cibi o prodotti caldi non metteteli subito in frigo, aspettate che si raffreddino da soli. Un cibo caldo richiede maggiore potenza di raffreddamento al frigorifero.


Per i cibi che necessitano di lunghe cotture utilizzate pentole a pressione: il tempo per cuocerli si ridurrà, così come il consumo di gas.

Quando utilizzate il forno non accendetelo mai prima (non pre-riscaldatelo quindi), e non aprite lo sportello durante la cottura, disperde solo molto calore.

Utilizzate la cappa con moderazione, facendo attenzione a scegliere la giusta velocità di aspirazione.

Quando mettete l’acqua sul fuoco per farla bollire mettete sempre un coperchio: vi farà risparmiare energia e tempo.

Non lasciate aperte per molto tempo le porte del frigorifero e del freezer, cercate di non riempire troppo i vani dei due elettrodomestici in quanto potrebbero non raffreddarsi adeguatamente.

Pochi consigli, semplici ed utili. Provare per credere!

cucina

 


Cucina
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica