Ricette di carnevale: la cicerchiata

Oggi vi parlerò di una ricetta che mi sta particolarmente a cuore, quella della cicerchiata. Da bambino infatti, la cicerchiata era uno dei miei dolci preferiti e non riuscivo a capire per quale motivo la potevo mangiare solamente durante il periodo di carnevale. Questione di tradizioni!

La cicerchiata è un dolce fatto di mandorle, miele e uova ed ogni regione ha delle varianti più o meno tradizionali.

Cerchiamo di vedere la ricetta della cicerchiata per 6 persone: abbiamo bisogno di 500 grammi di miele, 100 grammi di mandorle pelate, 3 uova, la scorza grattugiata di un limone, farina, olio per friggere, due cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di liquore aromatico.

Preparazione: per prima cosa sbattete le uova con il liquore, l’olio e la scorza di limone. Una volta che il composto è diventato spumoso unitevi la farina fino a quando il tutto sia diventato morbido e consistente ma un po’ umidiccio. Lavorate la pasta e fate dei bastoncini lunghi e stretti, tagliateli a tocchetti e fategli prendere la forma di palline.

Mettete le palline in abbondante olio per friggere quindi asciugatele con carta assorbente. A parte mettete del miele in un tegame e fatelo sciogliere sul fuoco. Una volta liquido toglietelo dal fuoco e unitelo con le palline fritte e le mandorle. Disponete la vostra cicerchiata a forma di anello su un vassoio e fate raffreddare.

cicerchiata