Ricette carnevale: le chiacchiere per vegani

Carnevale si avvicina e come ogni anno eccovi una ricetta che potete utilizzare durante questo periodo. Tra tutti i dolci da fare a carnevale ho pensato di descrivervi una ricetta inedita, le chiacchiere per vegani. Qualcuno le conoscerà come cenci, frappe, bugie, crostoli o non so quanti altri nomi, fatto sta che io le ho sempre chiamate chiacchiere.

La ricetta delle chiacchiere per vegani non prevede l’utilizzo di alimenti che derivano dagli animali ed in particolare gli ingredienti necessari sono 370 grammi di farina, 50 grammi di margarina, 70 grammi di latte di soia, malto d’orzo, un bicchierino di Vermouth, 100 grammi di zucchero, olio di semi, vanillina.

Ora mettiamoci all’opera per far contenti i nostri amici vegani o per provare qualcosa di nuovo: la prima cosa da fare è quella di mischiare la margarina con il malto d’orzo e lo zucchero fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo. Aggiungete il Vermouth, poi il latte di soia, la vanillina e la farina, poi impastate energicamente e dopo un po’ di fatica otterrete un bel panetto.

Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo in frigorifero per almeno 30 minuti. Passato il tempo necessario mettete della farina sul vostro piano di lavoro, prendete il panetto e stendetelo. Più sottile è meglio è. Con una rondellina fate dei rettangoli di pasta (le misure dovrebbero aggirarsi sui 4 cm x 6 cm). Fate quindi un taglio al centro di ogni rettangolo e mettete a scaldare l’olio in padella. Quando bollente mettetevi le chiacchiere, il tempo che si colorino in entrambi i lati. Scolatele dall’olio e asciugatele con carta assorbente. Spolverate con lo zucchero a velo, fate raffreddare e servite.

 chiacchiere