Ricette antipasti di Natale: carpaccio di pesce spada, bignè di verdure, delizia di patate e spinaci

Il pranzo di Natale è un duro osso da mandare giù, sia per quanto riguarda la scelta dei piatti, che il gusto dei commensali e la difficoltà della preparazione. Oggi vi illustrerò tre antipasti davvero molto buoni e affatto difficili da preparare, che spaziano dal pesce, alle verdure, fino ai legumi, incontrando quindi per forza il gusto di tutti.

Iniziamo con la ricetta del carpaccio di pesce spada, elegante, raffinato e succulento. Se ci orientiamo con dosi per 6 persone vi occorrono 500 grammi di filetto di pesce spada (a trancio), 250 grammi di soncino, 150 grammi di radicchio, pepe verde (o misto), sale, olio extravergine di oliva.

Preparazione del carpaccio di pesce spada: due sere prima del vostro pranzo (o cena) lavate e asciugate il pesce, aggiungete un po’ di pepe e sale e mettete in frigorifero per tutta la notte. Il giorno dopo levate il pepe, aggiungete olio extravergine di oliva e rimettete in frigorifero per 24 ore. Il giorno del pranzo mondate e lavate il soncino e il radicchio, fateci un letto su un grande vassoio da portata, quindi prendete il pesce, scolate l’olio, tagliatelo a fette oblique sottili, adagiatelo sul letto di verdure e decorate con granelli di pepe e l’olio della marinatura.

Per chi non ama il pesce invece ho pensato ad una ricetta di bignè di verdure. Per 4 persone procuratevi 250 grammi di zucchine, 200 grammi di melanzane, 200 grammi di farina, 250 grammi di latte, 2 uova, olio extravergine di oliva, un pizzico di lievito di birra e sale. Per preparare i nostri bignè di verdure tagliamo per prima cosa le zucchine, le sciacquiamo e le tagliamo a cubetti non troppo piccoli. Fate lo stesso procedimento per le melanzane ed in una ciotola mettete il lievito con latte tiepido a sciogliere. Girate per bene ed aggiungete farina e tuorlo d’uovo, quindi il sale. Fate attenzione a non far formare grumi ed aggiungete il latte restante.

Una volta che la pastella è pronta mettetevi i cubetti di verdure (devono essere asciutti). Mettete a scaldare l’olio in una pentola e friggete le verdure. Una volta cotte asciugatele e servitele ben calde.

Ultima ricetta per gli antipasti natalizi è una delizia di patate e spinaci. Acquistate, per 4 persone, 800 grammi di patate, 400 grammi di spinaci, mezzo litri di latte, 60 grammi di burro, 2 uova, parmigiano grattugiato, aglio, farina, cannella in polvere, la scorza di un’arancia, sale, olio extravergine di oliva. Per preparare la nostra delizia di patate e spinaci peliamo le patate, le tagliamo a pezzetti e le facciamo lessare in acqua salata bollente. A parte lavate gli spinaci, lessateli al dente in poca acqua salata, asciugateli e strizzateli.

In una pentola fate rosolare l’aglio con del burro, quindi unite gli spinaci, poi sgocciolate le patate ed aggiungetele agli spinaci. Mettete olio, il latte caldo poco alla volta e mescolate energicamente fino ad ottenere una purea liscia. A questo punto aggiungete le uova, continuate a mischiare e condite con sale. In una teglia da forno oliata e infarinata mettete metà della purea, stendete gli spinaci, cospargete di formaggio e cannella, ricoprite con altra purea ed aggiungete a piacimento noce moscata coprendo il tutto con il formaggio restante.

Mettete in forno a 240 gradi per 40 minuti circa, quindi togliete dal forno e spolverate con la scorza di arancia grattugiata.

carpaccio pesce spada