Ricetta sangria originale: i segreti della sangria spagnola

Oggi vi parliamo di una ricetta fresca ed ideale per le feste o per i momenti di relax: la sangria.

La sangria è una bevanda tradizionale spagnola fatta a base di vino, frutta, zucchero e spezie, da consumarsi fredda.

Se vi è capitato di andare in Spagna avrete sicuramente notato come la sangria venga consumata sia durante che fuori i pasti.

Sangria deriva da “sangre” che significa sangue, proprio per il colore della bevanda, di un rosso molto intenso.

Esistono molte ricette della sangria, ed in base a questa cambia – anche considerevolmente – il suo tasso alcolico.

Vediamo ora come preparare la sangria per quattro persone.

Per la ricetta della sangria avrete bisogno di 1 litro di vino rosso secco di buona qualità, 40 ml di rum, 40 grammi di zucchero semolato, un’arancia, un limone, una mela, una pesca gialla, una stessa di cannella e 4 chiodi di garofano.

Procedimento: lavate e sbucciate la mela e la pesca, tagliatele a cubetti e disporre in un recipiente. Aggiungere rum, zucchero, mescolare e lasciare a riposo per circa un’ora.

Lavate il limone e l’arancia e tagliateli a fettine sottili, mettere quindi il vino in una grande caraffa e aggiungere le fettine di arancia e di limone, la cannella, i chiodi di garofano e lasciare a riposo per un’ora.

Dopo aver fatto riposare il composto filtrate le spezie e mettere tutto dentro la caraffa, quindi metterla in frigorifero e servirla dopo un paio d’ore.

sangria