Ottimizzare gli spazi in cucina: cucina angolare e cucina lineare

-
16/05/2011

Troppo poco spazio nella vostra cucina? Non sapete dove riporre le pentole o i cibi nella dispensa? Non avete un piano di lavoro sufficientemente largo da permettervi di preparare i vostri piatti con la dovuta calma? Niente paura, ottimizzare gli spazi in cucina richiede meno accortezze di quanto si pensi.

Un’ottima idea, che troviamo sempre più spesso nelle cucine di ultima generazione, è quella di avere gli elettrodomestici integrati nei mobili. In questo caso si possono anche avere piccoli vani che permetterebbero di riporre stoviglie o altri oggetti simili.

Nella cucina potrebbe anche essere incassata una tv che andrebbe quindi ad essere parte integrante dell’arredo.

Una buona soluzione per sfruttare meglio tutti gli spazi della cucina riguarda le cucina angolari. Se queste sono infatti profonde, possono essere utilizzate per contenere gli oggetti grazie a piccole accortezze come cestelli o ripiani girevoli. Oppure questo spazio può essere sfruttato per ospitare piani di cottura o lavelli che entrino perfettamente nell’angolo. Consigliamo ad ogni modo lavelli che non ingombrino troppo e che facilitino il normale utilizzo che si fa in cucina.


Anche la cucina lineare può rivelarsi una ottima soluzione per i nostri spazi. Di sicuro la cucina lineare permette di avere molta creatività per quello che riguarda la scelta di pensili e basi. Altri oggetti possono essere posizionati in aggiunta ai moduli, sfruttando lo spazio in altezza.

spazi cucina

 


Cucina
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica