Rimedi veloci per le unghie che si sfaldano

Le mani curate non sono soltanto belle da vedere. Quando le unghie si sfaldano, infatti, è indicativo del fatto che qualcosa non va nell’organismo, spesso a causa di abitudini sbagliate (uso di smalti di qualità scadente, lavaggio dei piatti senza guanti, contatto prolungato con sostanze chimiche, ecc.), diete eccessivamente drastiche o di una manicure un po’ troppo vigorosa.

Quando le unghie si sfaldano e si spezzano è importante correre subito ai ripari per non far peggiorare la situazione, alimentandosi prima di tutto in modo corretto. Anche i trattamenti naturali possono aiutare a rinforzare le unghie, tra cui:

  • Burro rinforzante al karitè: fate sciogliere 20 g di burro di karitè a bagnomaria. Poi aggiungete 5 ml di olio d’oliva e 5 ml di olio di ricino. Mescolate bene e infine aggiungete 5 gocce di olio essenziale di limone. Poi travasate in un vasetto di vetro. Con questo ricetta otterrete un composto molto fluido da applicare sulle unghie 1 volta al giorno. Lasciate agire per 1 minuto circa e massaggiate le mani con il burro in eccesso.
  • Impacco con olio e limone: mettete in una ciotola 2 cucchiai di olio extravergine d’olio ed 1 cucchiaio di succo di limone. Immergete le unghie all’interno del composto e tenete in posa per almeno 10 minuti. Poi risciacquate con acqua e sapone.

Per la cura delle unghie che si sfaldano può essere utile associare ai trattamenti fai da te, anche dei prodotti indurenti. Inoltre, è bene evitare gli smalti con formaldeide, una sostanza deleteria per le unghie che rischia di indebolirle ulteriormente e i solventi con acetone.

Rimedi veloci per le unghie che si sfaldano


Fashion
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica