Donne e Bellezza: come le donne curavano il loro corpo nella storia

La cosmesi è una scienza particolarmente antica, anzi, molto più antica di quanto si pensi. Le prime evidenze storiche, risalgono a circa 4000 anni prima della nascita di Cristo, in Egitto. Pare che fosse in uso soprattutto, per le donne, ma talvolta anche per gli uomini, truccare gli occhi e la zona circostante, probabilmente anche per motivi religiosi. Il colore prevalente era il nero, così come mostrano anche alcune raffigurazioni del tempo. In un periodo poco successivo lo stesso tipo di ornamento pittorico per il volto si diffuse anche in Mesopotamia; questi cosmetici primigenei talvolta contenevano alcuni pericolosi elementi tossici, come il mercurio, con risultati potenzialmente devastanti per chi si sottoponeva a questo.

In tema di Egitto, per quanto in un’epoca assai successiva, appena 50 anni prima di Cristo, il primo nome che viene a mente è ovviamente quello di Cleopatra. Quel che conosciamo del modo di acconciarsi dell’ultima regina d’Egitto, amante di Cesare e poi sposa di Marco Antonio è raccontato in più fonti del tempo ma ovviamente non sappiamo nello specifico la metodologia seguita. Sappiamo per certo che a quei tempi il bagno era un momento particolarmente importante per la cura del corpo (come oggi, direte voi). E siamo venuti indirettamente anche a conoscenza di alcune ricette attribuite alla regina inerenti proprio l’uso di alcuni sali ed altre sostanze da usare durante il bagno, una a scopo tonificante, l’altro a scopo ammorbidente.


Leggi anche: Daydreamer, anticipazioni oggi 31 marzo: Deren diventa Cleopatra

In tempi più recenti, nel XVII secolo pare che la cortigiana francese Ninon De Lenclos abbia fatto uso degli stessi rimedi di Cleopatra, raccogliendo un particolare successo. Ciò non di meno nel caso di Ninon come in quello di Cleopatra parte del fascino era certamente dovuto al fatto che si trattava di donne intraprendenti ed ovviamente un pò spregiudicate. Ma il trucco e gli annessi avevano sicuramente il loro effetto nel rafforzare certe innate caratteristiche.

cleo