Yara Gambirasio Ultime Notizie: un’agonia terminata con il gelo



Torniamo a parlare della vicenda della piccola Yara Gambirasio, alla quale gli inquirenti stanno lavorando giorno e notte per tentare di risolvere il mistero che avvolge la morte della tredicenne di Brembate Sopra.

Dopo la pista del rito satanista gli investigatori e i Ris sono riusciti a isolare e identificare i due diversi DNA presenti sul corpo di Yara, ma nessuno dei due appartiene a parenti o amici della ragazza.

Chi è dunque il mostro che ha lasciato Yara a morire nel campo di Chignolo? Sicuramente la ragazza è stata uccisa da una persona del luogo che conosceva bene quelle radure.

Torna la polemica poi sul fatto che Yara sia stata abbandonata lì fin dal primo giorno, quindi solo qualcuno che abitava nella zona poteva muoversi così liberamente tra i due paesini del bergamasco, queste le deduzioni degli investigatori.

Ma il giallo resta fitto e per continuare la comparazione del DNA alla ricerca dell’assassino i tempi sono molto lunghi, ma non è una certezza nemmeno la causa della morte.

Yara è morta per il freddo o per dissanguamento? O tagli sono stati procurati alla ragazza prima o dopo la sua morte?

Tutte queste domande purtroppo non trovano ancora risposta, un mistero nel mistero si può dire, intanto i familiari pregano che il colpevole dell’omicidio venga trovato e punito.