William e Kate, una luna di miele sotto l’obiettivo



William e Kate, ovvero due ragazzi innamorati che un bel giorno hanno deciso di convolare a giuste nozze. Eppure, William e Kate non possono essere considerati del tutto del ‘ragazzi qualunque’, poiché si tratta niente poco di meno che dei duchi di Cambridge e in particolare lui è il futuro re d’Inghilterra. E il loro è stato uno dei ‘matrimoni del secolo’, seguito in ogni parte del mondo e oggetto di interesse da parte della stampa. I due sposini, come preannunciato durante le nozze, hanno trascorso la luna di miele tra le bianche spiagge e le limpide acque delle Seychelles. E fin qui nulla di strano –un bel viaggio di nozze è sacrosanto diritti di ogni coppia…-. Ma ciò che ha creato polemica, è stato il fatto che, proprio i due sposi, avevano chiesto a gran voce alla stampa mondiale di non invadere la propria privacy.  Purtroppo, le immagini di questa luna di miele, sono state pubblicate: prima la rivista australiana Woman’s Day, poi la rivista italiana ‘Chi’, hanno divulgato gli scatti segreti di questo viaggio alla Seychelles. Chiariamolo subito, in quelle immagini non c’è nulla di scandaloso, anzi: due ragazzi innamorati che, in costume da bagno, passeggiano sulla spiaggia… Ma la polemica è stata lo stesso montata. Infatti, la pubblicazione di queste foto, va a violare il patto di non belligeranza che fu siglato ben 15 anni fa tra la stampa britannica e Buckingham Palace, e che fu siglato proprio a seguito della tragica morte della principessa Diana nel terribile incidente dell’Alma a Parigi. All’epoca, gran parte della colpa dell’incidente fu attribuita al fatto che la Mercedes sulla quale viaggiava la principessa si andò a schiantare proprio perché cercava di sfuggire dai paparazzi impazziti alla ricerca di uno scoop. Facile immaginare ora, come la privacy violata di William e Kate sia un gesto non di così poca importanza…