Verginità Vendesi: l’ultimo caso



In una società consumistica, com’è quella odierna, siamo abituati a vendere e comprare quasi tutto; barattare pensieri ed opinioni può finire per essere un mercimonio come tanti. Forse, proprio per tale ragione, certi valori hanno perso la loro ancestrale importanza…

Purtroppo non è la prima volta che sentiamo parlare di vendita della verginità. E’ terribile solo scriverlo. Come si può vendere la propria dignità? In ogni caso, c’è chi è arrivato a tanto. Lo si può fare per gioco, come spesso accade nel mondo dello showbiz. Ricordate il caso di Raffaella Fico?

C’è, però, chi fa sul serio. Potrebbe essere non condivisibile, ma accettabile che qualcuno mettesse in vendita la propria verginità, ma non si può assolutamente approvare che sia una mamma a mettere in vendita quella della figlia! Avete, purtroppo, capito bene e tutto ciò è successo a Salt Lake City.

Secondo quanto riporta il magazine abc4.com, una madre avrebbe ceduto sua figlia di soli 13 anni ad un uomo per un rapporto sessuale, in cambio della cifra di 10.000 dollari. La donna, Felicia Rea McClure, è stata giustamente indagata per abuso sessuale aggravato e sfruttamento della prostituzione.

Il truce mercimonio è stato scoperto dal fidanzato della donna, secondo i dati in possesso della polizia. Egli ha, infatti, trovato dei messaggi che parlavano di sesso e soldi tra Felicia e questo sconosciuto uomo, chiamato Don.

Pare poi che non fosse il primo tentativo di vendere la verginità della figlia. La madre snaturata avrebbe modellato reggiseni e mutandine appositamente secondo i gusti dei possibili clienti ed inviava, inoltre, foto della bambina a uomini adulti. Una vergogna, insomma…

L’articolo asserisce che la ragazzina sarebbe stata in un primo momento favorevole a questi rapporti occasionali, ma avrebbe poi, in un secondo momento, mutato opinione. Se la madre sarà incriminata, passerà 30 anni in carcere! Ma quale prigione potrà mai cancellare i danni psicologici fatti alla figlia?

In ogni caso, i casi di ragazzine che vendono la propria verginità per cifre folli sono sempre più frequenti. Visto anche il fatto che, ormai, il sesso non viene più visto come frutto dell’amore tra due persone, ma come atto egoistico, come semplice esercizio fisico; quindi, sembra lecito cercare di speculare anche su qualcosa di così intimo. Ma quanto può costare la dignità di una donna?