Valentino Garavani Virtual Museum: un viaggio virtuale nell’alta moda


Un binomio molto usato in questi ultimi anni è quello della moda e tecnologia, che messi insieme hanno dato vita a vere opere d’arte. Uno degli ultimi capolavori proviene da Valentino Garavani in arte Valentino, uno degli stilisti più apprezzati da tutto il mondo che ha dato la sua impronta ad una particolare sfumatura di rosso, noto oggi come rosso Valentino, ispiratogli dai toni cromatici visti durante una vacanza in Spagna. Con i suoi abiti di un’eleganza unica e raffinata lo scorso 5 dicembre è sbarcato sul web attraverso la creazione di un museo virtuale che racchiude tutta la storia e lo stile dell’omonima casa di moda e ripercorre tutte le tappe della sua carriera dagli esordi ai giorni nostri. Nel Valentino Garavani Virtual Museum sono esposte le realizzazioni in 3D che il maestro ha prodotto in 47 anni di attività.

Un museo alla portata di tutti, basta un click per accedere nelle sale di questi spazio virtuale e ammirare le opere che non avremmo mai pensato di poter vedere. Per entrare in questo mondo parallelo basta iscriversi tramite un indirizzo e-mail valido e scaricare l’applicazione collegata ad un archivio online che sfrutta la tecnologia 3D real time. Pochi secondi e si entrerà nelle stanze del museo diviso in sezioni. È possibile visualizzare 5.000 foto e video di collezioni che hanno fatto la storia della moda e rimanere incantati da quelle che sono state le muse ispiratrici del noto stilista. Il progetto è stato curato da Giancarlo Giammetti, socio di Valentino e ideatore del museo e realizzato in collaborazione con Amit Sood, creatore di Google Art Project. Le creazioni verranno continuamente aggiornate aggiungendo altre collezioni. Una passeggiata dentro la storia del Made in Italy.