Vacanze 2012, week end da bollino rosso

Vacanze 2012, week end da bollino rosso

Per chi si mette in viaggio per godersi le tanto meritate vacanze, questo week end sarà da dimenticare, soprattutto sulle strade del Nord-est dell’Italia. L’unica cosa positiva, per non vedere il bicchiere mezzo vuoto, è il divieto di circolazione per gli autoveicoli con massa superiore alle 7,5 tonnellate sino alle 23 di oggi e domani, e sino alle 24 di domani.

Il tratto più congestionato è quello della Riviera Adriatica in direzione delle località turistiche di Croazia e Slovenia, con 6 chilometri di coda alla barriera di Trieste Lisert, e incolonnamenti al confine con la Slovenia. Code a tratti, invece sull’A1 Milano-Bologna tra Campegine e Modena e sull’A14 Bologna-Ancona tra Bologna Borgo Panigale e Castel San Pietro e tra Cesena e Rimini Sud verso Ancona.

La situazione non sarà migliore per chi si dirige verso la Francia. Per i veicoli che devono attraversare il Traforo del Monte Bianco, infatti, è prevista 1 ora di attesa. Sulla E45 è stato riaperto il tratto tra Montoro e Narni Scalo, chiuso a causa di un incendio. Anche a Taranto e in provincia la viabilità sempre essere tornata alla normalità dopo il corteo dei dipendenti dell’Ilva.

Da ieri, inoltre, sulle strade statali è ufficialmente entrato in funzione il nuovo sistema di controllo della velocità Vergilius, che misura la velocità media e anche quella istantanea. L’istallazione è già iniziata sulla SS1 Aurelia laziale, sulla SS7 quater Domiziana emiliana e sulla SS309 Romea campana. Dunque, guidate con prudenza e non schiacciate troppo il piede sull’acceleratore, sempre che non vogliate beccarvi una bella multa!

 

Vacanze 2012, week end da bollino rosso