Tutti Pazzi per Amore 3, l’amore tra due donne non piace a Libero



La terza serie di Tutti Pazzi Per Amore, viene accolta già tra mille polemiche. In particolare, ciò che ha sollevato il polverone è stata l’inclusione, all’interno della sceneggiatura, di un amore tra due donne. Per l’esattezza, si tratta di un flirt che vedrà protagoniste le belle e brave attrici Lucrezia Lante della Rovere e Anita Caprioli. Ma chi ha fatto polemica rispetto questa storia, è il quotidiano Libero che, come titolo all’articolo riguardante Tutti Pazzi Per Amore 3, scrive: ‘Una storia lesbo in prima serata’ (come se, davanti a tale titolo, il lettore dovesse reagire alla notizia come se fosse scoppiata la terza guerra mondiale…).

Una polemica retrogada quanto inutile, che cuce addosso alle scelte degli sceneggiatori una morbosità davvero esagerata. Dal canto suo, Emilio Solfrizzi, uno degli attori principali della serie tv, difende Tutti Pazzi Per Amore 3 con queste parole rilasciate per Tv Sorrisi e Canzoni: “Questa serie lungimirante e innovativa affronterà temi difficili e respingenti. È successo con l’omosessualità, con la morte di un amico, con il tradimento, con la sieropositività”. Insomma, come si evince bene dalle parole di Solfrizzi, il tema dell’omosessualità deve essere visto semplicemente come un argomento come altri, tra quelli che fanno parte della nostra quotidianità o comunque del mondo che ci circonda. Niente scandali o polemiche inutili, dunque. Basta sedersi in poltrona e godersi la serie tv Tutti Pazzi Per Amore 3, come si è sempre fatto. Senza pregiudizi di sorta che hanno come unico obiettivo, quello di distogliere l’attenzione da ciò che esiste, è sempre esistito e sempre esisterà: l’amore in ogni sua forma e declinazione…