Tumore all’utero sintomi e prevenzione

tumore-utero

Il tumore all’utero è uno dei tumori più diffusi tra le donne ed è quello che più di tutti anima le iniziative di sensibilizzazione e le raccolte fondi, segno evidente del fatto che le patologie che colpiscono oggi giorno le donne, riescono a destare opinione pubblica e ricerche.

Quali sono i sintomi del tumore all’utero

Il tumore all’utero si manifesta, solitamente, con perdite vaginali spesso maleodoranti, dolori alla schiena e nella zona pelvica, perdita di peso non legato necessariamente ad una dieta alimentare oppure con un sanguinamento vaginale anomalo come quando si è in menopausa oppure tra un ciclo mestruale ad un altro.

Come prevenire il tumore all’utero

Il tumore all’utero può essere prevenuto attraverso dei piccolissimi accorgimenti che possono aiutare a diminuirne il rischio come un’alimentazione sana e corretta e mantenere il peso corporeo nella norma valutando, insieme al ginecologo di fiducia, una terapia ormonale a base di estrogeni ovvero sia la terapia sostitutiva in menopausa sia la pillola anticoncezionale.

Inoltre un gruppo di medici inglesi ha realizzato un test attraverso cui sarebbe possibile scoprire l’insorgenza del tumore all’utero mesi ed anni prima che esso determini i suoi sintomi.

In questa scoperta si attiva naturalmente un discorso di prevenzione sul carcinoma all’utero che da sempre preoccupa migliaia di donne.

Come è possibile scoprire però l’arrivo del tumore con anni d’anticipo? I medici si servono nel particolare di uno speciale scanner ad ultrasuoni in grado di captare i primi segni di un tumore anche quando ancora le pazienti sono in perfetta salute.

Come funziona l’analisi? Viene in sostanza misurato lo spessore dell’utero che genera tramite lo scanner un’immagine attraverso cui i medici potranno cercare di scovare il carcinoma.
96 sono le donne che sono state sottoposte all’esame e i risultati sono fin’ora stati ottimi.

tumore-utero